Mercato Roma, l’agente Fifa Damiani: “Sabatini aveva bloccato Aubameyang, ma poi prese Destro”

L’attaccante del Borussia Dortmund è uno dei migliori bomber del panorama mondiale e l’ex ds giallorosso lo aveva già adocchiato tre anni fa: “Era l’unico che lo voleva, poteva prenderlo per 13 milioni più bonus”

di Redazione, @forzaroma

Uno degli attaccanti più forti del panorama europeo risponde al nome di Pierre-Emerick Aubameyang. L’attaccante del Borussia Dortmund ha messo a segno 14 gol in 14 presenze stagionali ed è stato anche a centro delle voci di mercato relative al Napoli con Sarri che lo avrebbe rifiutato. L’attaccante del Gabon per il quale l’Arsenal avrebbe offerto 90 milioni, già con un’esperienza negativa in Italia alle spalle (al Milan), poteva diventare il bomber della Roma circa 3 anni fa.

A rivelarlo è Oscar Damiani, storico agente del calcio italiano, che ai microfoni di TMW Radio ha raccontato: “Dopo che è andato al Dortmund, è diventato un giocatore complicato. Vale 70-80 milioni, sono le richieste del Borussia che non ha bisogno di vendere. Andava preso quando lo proponemmo alle italiane e giocava nel Saint-Etienne, a 12-13 milioni di euro più bonus. L’unico che lo voleva, anzi lo aveva già bloccato, era Walter Sabatini. Poi presero Destro e l’affare non si fece più”.

Damiani parla poi anche dello stesso Walter Sabatini, ancora alla ricerca di una nuova avventura dopo l’addio alla Roma: “Magari al Milan, potrebbe essere una buona soluzione con Mirabelli, ma non so cosa abbia in mente. C’è già Mirabelli come direttore, in Italia è difficile pensare a una sistemazione per un profilo importante come lui ma gli auguro presto di ritrovare una squadra”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy