Antonelli (intermediario Peres): “Per Bruno c’è stato interesse, ma mai una trattativa avanzata”

L’agente di mercato parla del terzino brasiliano, accostato a Benfica e Galatasaray: “Sta benissimo alla Roma, se uscirà da Trigoria è soltanto per qualcosa di molto importante”

di Redazione, @forzaroma

Uno dei nomi più caldi in uscita in casa Roma è quello di Bruno Peres, nel mirino di Benfica e Galatasaray. Oggi Stefano Antonelli, intermediario di mercato che cura gli interessi del brasiliano attraverso l’agenzia Football Service, ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di calciomercato.it per parlare del terzino giallorosso: “La situazione di Bruno Peres è in divenire. Ho letto tanto, forse troppo. Sicuramente ha un ottimo mercato. È un peccato che non abbia ancora espresso il suo valore calcistico a Roma, forse si è equivocato qualche suo atteggiamento che magari il tifoso della Roma non ha accettato. Questo rapporto è ancora da strutturare e magari ne ha risentito qualche prestazione. Al momento Bruno Peres è della Roma, a tutto tondo. È il club che dovrà fare una scelta. Lui sta particolarmente bene alla Roma, si parlerà con la società. Se si scrive tanto, qualcosa di vero c’è: c’è stato dell’interesse, ma mai una trattativa definita o particolarmente avanzata. Oggi Bruno Peres è della Roma, vedremo cosa deciderà il club assieme al giocatore. Portogallo e Turchia? Ritengo Bruno Peres un giocatore fortissimo. In tutto il mondo ci sono dei ruoli specifici merce rara da trovare e gli esterni sono i più difficili da trovare. Nella rivisitazione del calcio mondiale, gli esterni difensivi sono quasi sempre degli attaccanti aggiunti e Bruno è uno di quelli che interpreta questo ruolo nel migliore dei modi possibili. Portogallo, Turchia, Inghilterra, dove poi lui è considerato un extracomunitario e ci sono dei coefficienti da dover rispettare… Tutto vero come interesse, tutto non vero come realtà. Bruno sta benissimo alla Roma e se uscirà dalla Roma è soltanto per qualcosa di molto importante. Più importante della Roma, la vedo un po’ difficile“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy