Stadio e conti, tutti a Boston da Pallotta

Stadio e conti, tutti a Boston da Pallotta

I dirigenti nel fine settimana negli Usa dal presidente. Voci dalla Francia: il Psg su Monchi

di Redazione, @forzaroma

Tra le utilità della sosta, c’è anche quella di consentire vertici tra una presidenza con sede negli Usa e una dirigenza ubicata a Roma. E così, dopo che il d.g. Mauro Baldissoni ha fatto da battistrada, nel fine settimana – scrive Massimo Cecchini su “La Gazzetta dello Sport” – tutti i responsabili dei diversi settori operativi di Trigoria di ritroveranno a Boston per parlare con James Pallotta.
Oltre a Baldissoni, quindi, partiranno anche il COO Guido Fienga, il CRO Francesco Calvo e il d.s Monchi. Tra l’altro, proprio sul direttore sportivo ieri sono giunte voci, targate Espn, di un interessamento del Psg.
Inutile dire che in società fanno quadrato intorno al responsabile del mercato, che comunque è già al lavoro sia sugli acquisti che sulle cessioni di gennaio. Di sicuro con Pallotta saranno trattati temi tecnici, ma uno dei punti focali riguarderà la questione stadio, che in questi giorni ha avuto un’accelerazione. Tra l’altro, proprio ieri sono arrivate buone notizie sul fronte del finanziamento del Ponte dei Congressi, opera fondamentale per l’intero complesso.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy