Schick titolare? De Sisti: “E’ bravo, ma soffre troppo la pressione”, Lanna: “Presto esploderà”

Schick titolare? De Sisti: “E’ bravo, ma soffre troppo la pressione”, Lanna: “Presto esploderà”

I due ex giallorossi giudicano l’attaccante ceco che contro la Sampdoria potrebbe partire dal primo minuto

di Redazione, @forzaroma

Giancarlo De Sisti, ex centrocampista giallorosso, da una vita, conosce bene Roma e la Roma. E anche Patrik Schick: “Me ne avevano parlato prima ancora che arrivasse alla Samp. Sempre molto bene” dice intervistato da Chiara Zucchelli su La Gazzetta dello Sport.

E allora perché oggi dice che dovrebbe giocare Dzeko?
Schick è bravo, ma non è esploso nonostante le premesse che aveva fatto vedere nella Samp. Forse soffre troppo la pressione, non ha il cuore di pietra che la Serie A in una piazza come Roma ti impone di avere. E la Roma in questo momento ha bisogno di certezze. Io cercherei di recuperare Dzeko”

E per il prossimo anno?
Non lo so, ho dei dubbi. E non perché Schick non abbia un importante valore assoluto, ma perché un giocatore come Dzeko, se dovesse andar via, non si sostituisce così. Ci vuole tanto carattere e non so se il ragazzo ce l’ha. Poi, se mi smentisce, sono il primo ad essere contento”.

Marco Lanna, ex difensore e doppio ex della partita di questa sera. La Roma deve continuare a puntare su Schick? “Sì, lo dice il prezzo del suo cartellino ma anche i colpi e il talento che io gli ho visto mettere in mostra quando giocava con la Sampdoria. Tutti colpi non banali, non li fa chiunque. Puoi essere timido quanto vuoi, ma se sei forte prima o poi esplodi. E secondo me Schick esploderà. Magari se avesse la possibilità di giocare prima punta per un bel po’ di partite di fila senza sentirsi sempre giudicato al primo errore sarebbe più semplice. Ma se la domanda è Schick sì o Schick no per me è sì. Il ragazzo è bravo“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy