Roma, ora serve il miglior Strootman. Lui aspetta il rinnovo, le big aspettano lui

Roma, ora serve il miglior Strootman. Lui aspetta il rinnovo, le big aspettano lui

L’olandese in calo nelle ultime gare. Il contratto scade nel 2018: è ancora tutto fermo

Strootman in questa stagione ha giocato 41 partite, a cui aggiungere anche le sei con l’Olanda (tra qualificazioni a Russia 2018 e amichevoli). Nel momento chiave, in questi ultimi 40 giorni, l’olandese ha iniziato a girare qualche volta a vuoto. Come nel derby di ritorno con la Lazio o contro l’Atalanta. Due partite chiave, in cui il rendimento di Strootman è stato al di sotto delle sue potenzialità.

Come riportato nell’edizione odierna de “La Gazzetta dello Sport”, l’impressione generale è che l’olandese sia stanco. La Roma in queste ultime sei partite che mancano fino al termine del campionato ha un bisogno assoluto del miglior Strootman, cioè di quello che a cavallo tra il 2016 e il 2017 ha dato il meglio di sé.

Strootman ha il contratto in scadenza tra poco più di 14 mesi, il 30 giugno 2018. Con la Roma ci sono stati dei passaggi, diciamo avvicinamenti, ma allo stato attuale è tutto fermo e rimandato alla fine del campionato, quando a Trigoria sapranno anche quanto e cosa offrire davvero all’olandese. Sperando però che non sia troppo tardi, nel senso che poi le sirene suonano e per uno come Strootman anche molto forti.

(A. Pugliese)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy