Paredes risale a bordo del treno Roma. E Spalletti gli dà la lode

Il tecnico alla fi­ne della partita con il Crotone ha voluto elogiare il centro­campista nello spogliatoio, di fronte a tutta la squadra

Paredes dentro questa Roma non è mai entrato davvero. E allora fa ancora più notizia, buona noti­zia, se Luciano Spalletti alla fi­ne della partita con il Crotone ha voluto elogiare il centro­campista nello spogliatoio di fronte a tutta la squadra. E qualche minuto più tardi l’alle­natore ha voluto pure ribadire il concetto pubblicamente: «Il merito di questa vittoria è dei due centrocampisti – ha detto –. Paredes e Strootman hanno disputato una grande partita, per quantità e qualità. Leo, se si vanno a vedere le statistiche, ha toccato bene un’infinità di palloni». Tradotto in numeri: Leo ha giocato 120 palloni, smistandone in maniera positi­va 100, nessuno come lui in campo.

Come riportato nell’edizione odierna de “La Gazzetta dello Sport”, Pa­redes ha mostrato la personali­tà che fin qui s’era tenuto nel portafoglio. L’ha fatto da subi­to, non a risultato in cassaforte. Ora torna ad essere molto più di un’alternativa nel­la testa di Spalletti e della Ro­ma tutta. Quel lancio per Totti ha spazzato via tutto. I complimenti di Spalletti segna­no un confine, una fiducia ri­trovata. La morale è ovvia: se Leo costringe il tecnico a fidarsi nuovamente di lui, il centro­campo forse sembrerà un po’ meno corto di quanto non ap­paia oggi.

(D. Stoppini)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy