Pallotta il numero 1: la sua Roma al top per punti fatti. Ora vuole un trofeo

Pallotta il numero 1: la sua Roma al top per punti fatti. Ora vuole un trofeo

Dino Viola e Franco Sensi hanno vinto scudetti e Coppe, ma in campionato hanno una media più bassa del presidente Usa. E senza la super Juve…

di Redazione, @forzaroma

Proprio quest’anno in cui si ricorda l’inizio della presidenza di Dino Viola (16 maggio 1979), si scopre che negli ultimi 40 anni, il presidente giallorosso con la media punti più alta è James Pallotta. Media niente affatto banale – 1,98 – frutto di 491 punti conquistati in 247 gare di Serie A. Immaginiamo, scrive Massimo Cecchini su La Gazzetta dello Sport, le litanie degli “anti”: “Non ha vinto niente“. Vero, però per due volte la “sua” Roma ha battuto il record di punti conquistati dal club giallorosso (prima 85 con Rudi Garcia, poi 87 con Luciano Spalletti), tant’è che, senza una super Juve perfettamente inserita nelle dinamiche del calcio del Terzo Millennio, le cose sarebbero potute andare diversamente.

Tanti tifosi della Roma non furono teneri neppure con Franco e Rosella Sensi, accusati di fare “bla bla bla”, cioè di parlare a vuoto. Detto che Rosella da presidente è seconda con 1,81 punti a partita e Franco terzo con 1,72, il bilancio familiare complessivo di uno scudetto, 2 Coppe Italia e 2 Supercoppe italiane non è affatto da chiacchiere, bensì da azioni concrete. Persino il tuttora (giustamente) santificato Viola (1,65 punti di media, riparametrati coi criteri attuali) non è stato esente da critiche feroci.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy