Niente gol, tutti felici

Niente gol, tutti felici

Solamente 2 tiri in porta, però le emozioni non sono mancate: due chance per Inzaghi, che chiude in 10, due legni per Di Francesco, con traversa di Dzeko al 92’. Corsa Champions: romane a +1 sull’Inter

di Redazione, @forzaroma

In sottofondo, mentre la gente sta uscendo dall’Olimpico, non si sentono i frastuoni dei tuffi giallorossi nelle fontane e neppure l’entusiasmo laziale riacquistato dopo aver vissuto due rimonte terribili, quella romanista sul Barcellona e quella del Salisburgo. Il pareggio è giusto, con il disappunto distribuito in parti uguali: due occasioni da brivido per la Lazio, un palo e una traversa per la Roma. Lo 0-0 segue la logica dei due feriti che sono meglio di un morto, sostenuta anche da portieri famosi, prima di dedicarsi alla cardiologia arbitrale.
Il pareggio, riporta “La Gazzetta dello Sport, diventa così il rifugio ideale per tutte le tempeste. Il derby è sempre il terrore dei tifosi ipersensibili, che magari non vorrebbero mai giocarlo per allontanare l’ansia della sconfitta. Quindi l’esito sta bene a tutti. Ma se i tiri in porta sono soltanto 2 non significa che sia stata una serata noiosa. Un terzo di tensioni, un terzo di imprecisioni e il resto di apprezzabile movimento tattico pur nelle stanchezza dovuta agli impegni europei.
Arriva così a 20 la somma di pali e traverse della Roma, solo l’Inter ne ha uno in più. La testa di Dzeko nel recupero avrebbe dato a questa settimana romanista un posto nell’immortalità: rimonta sul Barcellona e derby vinto al 91’. Sarebbe stato anche troppo, meglio tenere qualcosa per il Liverpool, pensano sulle tribune. Il nuovo abito tattico sfoggiato contro in Champions (3-4-2-1) ha retto di nuovo in difesa, quasi silenziando un attacco da 109 reti stagionali, ed è stato in parte modificato, fra gli spostamenti di Nainggolan, anche trequartista o falso nove, quando è calato però di lucidità. Ma nel finale, con la Lazio in dieci per il rosso a Radu, Di Francesco ha provato con il 4-2-3-1, ricavando le due chance da infarto per i laziali. La seconda è una testata di Dzeko respinta da Strakosha .
Nessuno ha vinto però la gente è contenta di averla scampata .

(P. Archetti)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy

// inizio configurazione per forzaRoma // fine configurazione per forzaRoma