L’ora Schick

L’ora Schick

L’agente: “Piace in Italia e all’estero, comunque Monchi non lo cede”. Il club dà fiducia a lui e a Dzeko, ma senza gol in estate sarà rivoluzione

di Redazione, @forzaroma

Se Edin Dzeko – almeno fino a fine stagione – resterà il sovrano regnante dell’attacco della Roma, chi deve prendersi il futuro è Patrik Schick, che domani contro l’Entella proverà a ritrovare la via del gol. Ieri – come riporta “La Gazzetta dello Sport” – è intervenuto il suo procuratore. “Resta alla Roma, non ci sono dubbi – ha detto Pavel Paska al portale ceco “Sport”: “Ho parlato con Monchi, mi ha assicurato che la società è l’allenatore puntano molto su Patrik. Ho incontrato due volte il d.s. spagnolo e l’intenzione è quella di continuare a credere in Schick. Abbiamo avuto molte richieste ma non si muove. Patrik piace in tutta Europa, sono arrivate offerte dalla Spagna, dall’Italia, dalla Germania e dall’Inghilterra, però la sua permanenza a Roma non è in discussione”.

I prossimi mesi saranno decisivi per il futuro di Schick e probabilmente di tutto il reparto offensivo della Roma. Ovvio che il discrimine sarà il piazzamento finale della Roma, cioè se si qualificherà o meno alla prossima Champions. Difficile escludere delle possibili rivoluzioni estive, visto che nel mirino di Monchi resta sempre Batshuayi del Chelsea (ora in prestito al Valencia) e e viene seguito Belotti del Torino (come ha rivelato Monchi alla «Gazzetta»), anche se il club granata non ha intenzione di privarsene ed è sempre protetto da un clausola di rescissione da 100 milioni.

(M. Cecchini)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy