L’anno che ha cambiato Florenzi: “Per me inizia una nuova vita”

L’anno che ha cambiato Florenzi: “Per me inizia una nuova vita”

Il ginocchio sinistro due volte sotto i ferri, la ripartenza da terzino destro: “Ho imparato il valore del sacrificio”

È arrivato il momento di Florenzi. Farà l’esterno basso, è motivatissimo, giocherà una grande partita“, parola di mister Di Francesco. Un anno meno 40 giorni buttati al vento, l’infortunio al ginocchio di Reggio Emilia, la ricaduta di febbraio durante un allenamento a Trigoria. “È una nuova vita per me, riparto quasi da zero – ha detto Florenzi a Sky –. Sarà emozionante, io sono pronto. In questo periodo di assenza ho imparato il valore del sacrifico e del lavoro“.

Lavoro che riparte da dove l’aveva interrotto. Del ruolo di Florenzi s’è discusso per tutta l’estate, scrive Davide Stoppini su “La Gazzetta dello Sport“. L’azzurro ricomincia ancora una volta da terzino destro, anche se la sensazione è che Di Francesco si sia lasciato davanti a sé lo spazio e il tempo per capire quale sia la posizione migliore per l’azzurro. “Dobbiamo vincere – ancora il 24 –. C’è da migliorare in tutto, ma stiamo iniziando ad avere in testa quello che vuole Di Francesco, sono colpito dal suo tipo di gioco offensivo. Ci vuole tempo, anche se a Roma ce n’è poco e speriamo non ne serva molto. Totti? È un capitano anche fuori dal campo“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy