La Roma svolta a destra: Karsdorp ciao, c’è Berge

La Roma svolta a destra: Karsdorp ciao, c’è Berge

In uscita anche Marcano, Coric e Bianda. A centrocampo piace il norvegese del Genk. In difesa per l’estate occhi su Rugani

di Redazione, @forzaroma

Il d.s. Monchi sembra pilotare il mercato giallorosso pensando innanzitutto a restringere la rosa per poi potenziarla. Il primo in ordine di tempo potrebbe essere Karsdorp, che è ad un passo dal ritorno al Feyenoord. C’è da individuare la formula giusta, con i giallorossi che vorrebbero il prestito secco e gli olandesi che vorrebbero avere il diritto di riscatto a cifre contenute. In uscita sono anche Marcano che, arrivato a parametro zero, potrebbe essere anche l’occasione per fare plusvalenza, e i baby Coric e Bianda, che avrebbero bisogno di giocare con continuità per affinare il loro talento, cosa che Di Francesco non può permettersi il lusso di concedere loro. In ogni caso, per loro la formula sarà quella del prestito. Come riporta la Gazzetta dello Sport, un’altra opportunità in uscita può essere quella di Defrel.

Ovviamente Monchi pensa anche alle entrate. Di sicuro, con l’uscita di Marcano, dovrebbe entrare un difensore, ed i nomi sono quelli di Maidana (San Paolo) e Kabak (Galatasaray), mentre dall’Inghilterra si fa il nome di Ashely Young (Man. United), anche se il sogno sarebbe Nastasic (Schalke). Per il centrocampo stanno perdendo terreno Dendoncker (Wolverhampton) e Weigl (Borussia Dortmund), e rispunta l’idea di puntare su un giovane talento come Sander Berge, 20 anni, norvegese del Genk, che con 29 presenze (e 2 reti) è stato già inserito nella lista dei più promettenti giovani europei. Una delle ambizioni è ricostruire la difesa, ed è per questo che vengono seguiti con molta attenzione Rugani (Juventus), Mancini (Atalanta) e Andersen (Sampdoria), senza contare de Ligt (Ajax). Secche smentite su un possibile interessamento per De Paul (Udinese).

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy