La Roma in prestito torna per ripartire

La Roma in prestito torna per ripartire

Castan vorrebbe restare in Italia, Sadiq è richiesto da mezza Europa, Verde cerca rilancio. In 25 da sistemare

di Redazione, @forzaroma

Sono più di 50 i giocatori sotto contratto della Roma, di cui più della metà da piazzare o inserire come contropartita in qualche affare. Un lavoro nel lavoro, per Monchi e il suo staff, a partire da Federico Balzaretti, che in passato si è occupato proprio dei giocatori in prestito. Il caso più eclatante è quello di Castan, che ha un contratto fino al 2020 e negli ultimi sei mesi ha fatto abbastanza bene a Cagliari. Adesso è in Brasile in vacanza, ha delegato tutto al padre, vorrebbe restare in Europa, e in particolare in Italia, ma l’ingaggio da più di un milione per altre due stagioni non aiuta.  Prendono meno, invece, Skorupski e Tumminello, i due pezzi pregiati tra coloro che con ogni probabilità andranno via. Il portiere garantirà una ricca plusvalenza, perché è stato pagato 5 anni fa circa 500mila euro più bonus, l’attaccante, ex Crotone, andrà via in prestito, probabilmente con diritto di riscatto e controriscatto perché la Roma non vuole privarsene e sarebbe ben felice di mandarlo a crescere a Bergamo da Gasperini. Stesso discorso per Luca Pellegrini, che però sarà valutato da Di Francesco in ritiro e chissà che non riesca a convincerlo come un anno fa, quando fu frenato da un doppio infortunio al ginocchio. A Trigoria, almeno di passaggio, si rivedrà Daniele Verde, anche lui in cerca di squadra dopo l’esperienza a Verona con più ombre che luci. Con lui tornerà quasi un esercito di giocatori dal futuro tutto da stabilire. Tra questi Gyomber che è reduce da una buona stagione da titolare al Bari in Serie B. Dalla difesa all’attacco, ecco il ritorno di Sadiq, che ha fatto bene al Nac Breda, in Olanda, dove potrebbe tornare a breve. Nei giorni scorsi si è parlato di un interesse dei Glasgow Rangers di Gerrard, ma piace anche in Belgio e a qualche club tedesco: “Io però – ha detto – vorrei provare a giocare nella Roma…” Ha richieste anche Edoardo Soleri, che aveva iniziato bene ma poi si è perso all’Almeria, mentre è incerto il futuro dei vari Ponce, Seck, Mendez e Machin. Per Di Livio e Calabresi, invece, strade più semplici: il primo piace a parecchi club di B, così come il secondo, che però punta anche alla serie A. Su di lui c’è il Bologna, il contratto scade tra un anno e potrebbe anche rinnovare.

(C. Zucchelli)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy

// inizio configurazione per forzaRoma // fine configurazione per forzaRoma