Il Campidoglio: “Stadio fuori dall’indagine interna”

Il Campidoglio: “Stadio fuori dall’indagine interna”

Sull’impianto l’inchiesta interna si fece già al tempo dell’arresto di Parnasi e Lanzalone

di Marco Prestisimone, @M_Prestisimone

Il progetto del nuovo stadio della Roma a Tor di Valle non è interessato dall’indagine interna disposta dalla sindaca Virginia Raggi dopo la nuova ondata di arresti e indagati che ha mandato in carcere anche il presidente dell’assemblea capitolina, Marcello De Vito.

Un distinguo ufficioso che viene dal Campidoglio: sotto la lente di ingrandimento ci sono i dossier dell’ex Fiera di Roma, degli ex Mercati generali e dell’ex Stazione Trastevere. Ma sullo stadio l’inchiesta interna si fece già al tempo dell’arresto di Parnasi e Lanzalone, senza rintracciare irregolarità nel percorso di concessione dei permessi, riporta “La Gazzetta dello Sport”. In ogni caso, c’è grande attenzione su tutta la materia: la possibilità che ci siano nuovi indagati consiglia prudenza. Tanto che la Sindaca starebbe valutando anche la possibilità di chiedere a tutti i dirigenti capitolini una verifica su eventuali indagini a loro carico.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy