E la famiglia difende Ranieri: “Utopia la Roma ai romanisti”

E la famiglia difende Ranieri: “Utopia la Roma ai romanisti”

L’attore Alessandro Roia, genero di Claudio, polemico sui social. E piovono i like…

di Redazione, @forzaroma

Chi lo conosce dice che sul volo privato che da Londra lo ha riportato a Roma, Claudio Ranieri sembrava un ragazzino, felice ed emozionato. Tutto perché voleva lavorare con De Rossi, aiutarlo a gestire il finale di carriera, ritrovare Totti in una veste nuova, mettere le mani su una squadra che, pensava, potesse non solo arrivare quarta, ma gettare le basi per il futuro. Con lui o con un altro in panchina. Oggi, quell’entusiasmo, non c’è più.

Vederlo ieri, sotto l’acqua, con gli occhiali bagnati e i capelli umidi, a parlare con i tifosi, cercando di tutelare chi lavora ogni giorno a Trigoria, per molti romanisti ha rappresentato un’immagine difficile da dimenticare. Come riporta La Gazzetta dello Sport, gli è bastato poco per capire come le due anime della Roma siano in contrapposizione tra di loro. Lo ha capito lui e lo ha capito anche chi gli è intorno. Il marito di Claudia, sua figlia, l’attore Alessandro Roia, ha pubblicato una sua foto insieme a De Rossi scrivendo: “Roma è dei romanisti, utopia”. Poche parole, chiarissime. Tra i primi a mettere “like” un altro dei figli di Roma mandati via, Alberto Aquilani.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy