Champions da sballo: Roma già in fila per il Liverpool. È febbre da tifo

Champions da sballo: Roma già in fila per il Liverpool. È febbre da tifo

Da domani la vendita libera, tifosi pronti alla lunga nottata per il prezioso tagliando: si va verso il sold out in poche ore

di Redazione, @forzaroma

Da una settimana. Roma e la Roma sembrano essere tornate indietro nel tempo. Merito di un sogno che si chiama Champions League e che stanotte vedrà il ritorno di un grande classico: la fila per i biglietti. È vero che più di 20mila tagliandi sono andati via in prelazione (che terminerà oggi alle 23.59) e che alle 10 di domani sarà possibile acquistarli anche online, ma la maggior parte dei tifosi si fida poco dei sistemi virtuali e preferisce il caro e vecchio biglietto cartaceo, scrive Chiara Zucchelli su “La Gazzetta dello Sport“.

Molti punti vendita si sono organizzati con i bigliettini “fai da te” già da ieri nel tardo pomeriggio – e c’è gente già in coda – ma tornerà anche il sistema “a chiamata”, cioè saranno validi solo quelli di chi farà effettivamente la fila. Furbi a casa, innamorati in fila, con oltre 35mila biglietti a disposizione. Contro il Barça ci sono volute otto ore per il sold out, al ritmo di circa 70 tagliandi al minuto. La sensazione è che stavolta ci vorrà meno tempo, nonostante i costi alle stelle. All’Olimpico ci sarà il record d’incasso, verranno superati i 3 milioni e 700mila euro della gara contro il Bayern. Da Liverpool sono attesi circa 3mila tifosi, mentre oggi inizierà la prima fase della vendita ai romanisti per il settore ospiti di Anfield (circa 2500 a disposizione).

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy