Totti, istruzioni per l’uso

In questa stagione Totti e Dzeko hanno giocato insieme 147 minuti, tre gare nelle quali la Roma ha segnato 6 gol. Bene, Totti è entrato in 5 di questi

Con tutte le premesse d’obbligo bisogna prendere atto che ogni volta che Totti è in campo la Roma se ne giova. Ma c’è un calciatore in particolare che quando il capitano viene impiegato si trasforma: Dzeko. In questa stagione hanno giocato insieme 147 minuti: 45 con la Sampdoria, 12 con la Fiorentina e 90 con il Crotone. Tre gare nelle quali la Roma ha segnato 6 gol. Bene, Totti è entrato in 5 di questi (assist a Dzeko e rigore trasformato con i doriani mentre con i calabresi, oltre all’assist no look, stile basket, a favore del bosniaco, ha partecipato anche alla seconda e alla quarta rete).

Come riportato nell’edizione odierna de “Il Messaggero”, il capitano ed Edin sono come l’arco e la freccia: il primo lancia, l’altro ringrazia, palesando tra l’altro un’attitudine che almeno nella sua esperienza romana non era ancora emersa. Il bosniaco infatti è bravissimo a giocare sulla linea del fuorigioco, abile a cogliere l’attimo giusto tra il movimento in uscita della difesa e il pallone del compagno che viene lanciato nella sua direzione. Per vederli inseme bisognerebbe tornare al 4-3-1-2 con Totti trequartista e Dzeko in coppia con uno tra Salah ed El Shaarawy. La speranza è che immaginarlo in qualche gara, non perdendo di vista l’ottimo Perotti, non venga considerato peccato.

(S. Carina)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy