Strootman: “Arrivare al secondo posto significa vincere qualcosa”

Strootman: “Arrivare al secondo posto significa vincere qualcosa”

L’olandese: “Tutti vogliamo lo scudetto, ma la Juve continua a non sbagliare una partita”

Contro il Sassuolo Kevn Strootman è stato il dominatore assoluto della mediana, come scrive Stefano Carina su Il Messaggero, con corse, assist e quasi un gol.  “Dopo il Lione avevamo bisogno di tre punti. Non siamo partiti bene poi abbiamo messo la nostra qualità, dimostrando di essere forti. Stanchi? Nessuno di noi ha detto di esserlo. Voi l’avete detto” dice l’olandese a fine gara.

Dopo la sosta – ha proseguito Kevin – dobbiamo essere pronti per le ultime partite. Obiettivo Juventus? Dobbiamo concentrarci sul secondo posto. Tutti vogliamo vincere, ma la Juve continua a non sbagliare una partita. Arrivare secondi vuol dire comunque vincere qualcosa. Pensiamo a mantenere l’attuale posizione, dobbiamo guardare partita per partita e prendere punti. Alla fine faremo i conti”.

Conti che passeranno inevitabilmente anche dal ritorno della semifinale di coppa Italia. Lo 0-2 dell’andata implica una rimonta che sarebbe ricordata a lungo. Kevin non si tira indietro: “Noi ci crediamo. Dobbiamo guardare partita per partita, dobbiamo dimostrarlo sul campo”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy