Stadio, mancano i documenti: nuovo rinvio per il progetto

Stadio, mancano i documenti: nuovo rinvio per il progetto

C’è da riscrivere la delibera, per sostituire quella di Ignazio Marino, e da approvarla in giunta, ma la pratica, vista l’assenza della sindaca Raggi, dovrà essere spostata alla prossima

James Pallotta ha fatto i conti con i tempi del nuovo progetto di Tor di Valle e, soprattutto, con l’iter che lo accompagnerà, daccapo, dopo il nuovo accordo siglato con il Campidoglio, e dopo Roma-Sassuolo ha detto: “Lo stadio sfortunatamente avrà un anno di ritardo”.

C’è da riscrivere la delibera, per sostituire quella di Ignazio Marino, e da approvarla in giunta il prima possibile, come scrive Simone Canettieri su Il Messaggero. La pratica – vista l’assenza della sindaca Raggi – non avverrà entro questa settimana ma dovrà essere spostata alla prossima.

In Regione si aspettano documentazione per il 30 marzo in vista della conferenza dei servizi del 5 aprile, che si chiuderà dando appuntamento a un’altra, pronta a ripartire ex nova. Ieri negli uffici dell’assessorato all’Urbanistica all’Eur ancora un faccia a faccia tra il Comune e i proponenti.

Solo schede tecniche, il nuovo progetto di fatto ancora non c’è. Il resto della documentazione arriverà «via mail» nei prossimi giorni.   Il dibattito si sposta adesso dunque sul consiglio comunale: giovedì ci sarà una seduta straordinaria nel corso della quale l’opposizione chiederà conto dei tempi e delle opere pubbliche del nuovo progetto. 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy