Siviglia, una poltrona per Monchi

Siviglia, una poltrona per Monchi

Il club andaluso gli ha proposto il ruolo di presidente. E a Trigoria sondano possibili sostituti: tra questi Mirabelli

di Redazione, @forzaroma

In Spagna, dopo aver accostato Monchi al Barça e al Real, lo hanno recentemente riavvicinato al Siviglia. Se il ds, per ora, ha escluso il ritorno, la carica di presidente gli potrebbe far cambiare idea, scrive Ugo Trani su Il Messaggero.

L’ offerta dell’Arsenal, per affiancarlo nuovamente ad Emery, sembra più affascinante, come del resto può essere ogni proposta in arrivo dalla Premier. In Inghilterra lo stimano proprio come a casa sua che non è solo San Fernando e l’Andalusia. Monchi, insomma, ha mercato almeno quanto i migliori giocatori a disposizione di Di Francesco. Finora Pallotta, dopo avergli dato carta bianca, non ha fatto una piega per i rumors sul futuro del suo ds.

Ma i collaboratori del presidente non si faranno certo trovare impreparati in caso di addio dello spagnolo. Tra i dirigenti informalmente contattati c’è Mirabelli che, l’estate scorsa, ha lasciato il Milan e che è stato osservatore dell’Inter con Mancini (biennio 2014-2016). L’ex ds rossonero continua a girare l’Europa: Germania, Belgio, Olanda e Inghilterra. Scouting e aggiornamento, aspettando la chiamata giusta. Magari spendendo la carta Gattuso, al quale è ancora legatissimo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy