Pallotta ringrazia il “no” di Dzeko al Chelsea e incassa 60 milioni di euro

Pallotta ringrazia il “no” di Dzeko al Chelsea e incassa 60 milioni di euro

Nel giorno del suo 60° compleanno, il patron americano scopre la Grande Bellezza dei quarti, mai raggiunti dal presidente

di Redazione, @forzaroma

Chiamiamola, senza esser blasfemi, thanks giving night. In America sanno perché. La notte dell’Olimpico è quella del ringraziamento, scrive Ugo Trani su Il Messaggero.

La Roma, tifosi inclusi, deve dire grazie alla signora Amra Dzeko che ha convinto Edin, lo scorso gennaio, a restare nella Capitale e rifiutare il trasferimento a Londra. Con quel gol, il marito per la prima volta giocherà i quarti di Champions.

Anche Pallotta, nel giorno del suo 60° compleanno, scopre la Grande Bellezza dei quarti, mai raggiunti dal presidente (nemmeno in Europa League). La proprietà Usa ringrazia, dunque, Di Francesco: almeno altri 12 milioni entreranno nel forziere di Trigoria (e sono già 60 gli introiti Uefa fin qui). Chissà se serviranno a limitare le dismissioni tecniche che in passato hanno impoverito la rosa.

E, infine, grazie al governo cinese che ha costretto il Guangzhou Evergrande a rinunciare all’acquisto di Nainggolan all’inizio del 2018: adesso Radja è fondamentale. Tatticamente e caratterialmente.

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. noel - 9 mesi fa

    La squadra e i tifosi hanno dato un belissimo regalo a Pallotta.

    Ora serve che il Presidente ci dia lui un regalo: nessun trasferimento di giocatori fondamentali e acquisti azzeccati per provare a vincere SUL SERIO il Campionato prossimo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy