Mancini e la Roma: “Perché no?”

Mancini e la Roma: “Perché no?”

Iniziano a circolare i nomi del possibile sostituto di Spalletti sulla panchina della Roma

Mentre Spalletti continua a non sciogliere le riserve sul suo futuro, ma più parla, come scrive Sefano Carina su Il Messaggero, e più sembra essere distante dalla Roma della prossima stagione, iniziano a circolare i nomi del possibile sostituto. A bruciare Di Francesco, ci ha pensato direttamente Lucio: “Ho letto che si è proposto”, ha detto l’altra sera. Poi c’è Roberto Mancini, un profilo spendibile. Ex compagno di squadra di Baldini al Bologna, con il quale ha mantenuto buoni rapporti, allenatore vincente in Italia e in Premier, più incline alla diplomazia rispetto a Spalletti, sarebbe un volto da spendere all’estero.

“Sto a Roma visto che abito qui (la nuova compagna, Silvia, è romana, ndc) ma quello che sarà il mio futuro non lo so nemmeno io e al momento non c’è niente di concreto. Non esiste nulla con la Roma. Se allenerei i giallorossi? Sono un professionista e gli allenatori a volte vanno dove meno se lo aspettano. E poi non posso smentire le voci su una squadra o l’altra ogni giorno. A volte sono vere e altre no” ha detto ieri l’ex tecnico del City.

Ufficialmente a Trigoria tutto tace. E Pallotta, pronto a tornare negli Usa, attende il sì di Spalletti.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy