Lima, il trenino giallorosso va ancora in gol

Lima, il trenino giallorosso va ancora in gol

Il brasiliano ex Roma a 45 anni non ha ancora dato l’addio al calcio, e ricorda i suoi anni nella capitale: “L’Olimpico e l’entusiasmo dei tifosi romanisti mi davano i brividi”

Per il brasiliano ex Roma, Francisco Govinho Lima non è ancora arrivato il momento di appendere le scarpe al chiodo. In maglia giallorossa, con Capello in panchina, veniva soprannominato “Duracell” per la sua forza atletica e per il suo dinamismo. L’energia a quanto pare è inesauribile, poiché, come scrive Lavacca su L’Avvenire, a 45 anni il brasiliano lotta e sgomita sui campi dell’Eccellenza pugliese. Giocatore dell’Otranto ma un futuro da allenatore: “Sto frequentando a Taranto il corso di allenatore – dice Lima -. La dirigenza dell’Otranto mi ha chiesto se volevo dare una mano alla formazione biancoazzurra e non mi sono tirato indietro. Fisicamente mi sento bene e ho ancora voglia di correre dietro ad un pallone come ai bei tempi. In Eccellenza non bisogna andare tanto per il sottile, sono stato accolto benissimo da tutti, allenatore e compagni di squadra”. 

Non si possono scordare però i tanti anni in Serie A, con le sue maglie giallorosse, quella del Lecce e quella della Roma: “L’Olimpico e l’entusiasmo dei tifosi romanisti mi davano i brividi. Una squadra fantastica che porto nel cuore, dove ho trovato tanti amici con cui mi sento tuttora. Totti è unico. In un derby con la Lazio, crossai dal fondo di sinistro e lui di testa allo scadere segnò la rete del 2-0. La stracittadina ha sempre un fascino particolare. Spero che anche stavolta vinca la Roma”.

Lima con la maglia giallorossa ha disputato anche la massima competizione europea per club, la Champions League: “Le emozioni più intense, – continua il brasiliano -, le ho vissute in Champions. L’1-0 al Bernabeu contro il Real nel 2001, con un gran gol di Francesco e soprattutto la vittoria per 1-0 l’anno dopo, sempre a Madrid, grazie ad una perla del nostro numero 10. La sua classe cristallina e l’umiltà gli consentono di essere protagonista nonostante abbia superato i 40 anni“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy