Skorupski sbotta: “Alisson super, ma io voglio andare a giocare”

Skorupski sbotta: “Alisson super, ma io voglio andare a giocare”

Il portiere polacco: “A Roma sono sempre stato una seconda scelta”

di Redazione, @forzaroma

L’avventura di Skorupski alla Roma è al capolinea. Il portiere polacco in un’intervista in patria, come riporta Leggo, è sbottato: “Ho bisogno di giocare. Sono impaziente perché non sto giocando, meno male che a casa c’è mia moglie Matilde che mi aiuta molto e che presto mi renderà padre. Ho ambizioni diverse e nei prossimi mesi questa cosa deve cambiare. Però devo ammettere una cosa: non penso di aver perso tempo. A Roma sono sempre stato una seconda scelta, il primo è Alisson, uno dei più forti al mondo. Vedremo cosa succederà, ma ripeto: io devo giocare. Monchi lo sa, ci confrontiamo sempre, mi dice che Alisson non può uscire, che è forte, lo capisco, è vero, ma non posso accettarlo”.

Il ds ne ha parlato col Genoa dove Skorupski dovrebbe sostituire il partente Perin. Infine rivela: “Dopo la vittoria col Barcellona ricordo Totti che negli spogliatoi pianto di gioia. Lui è così, splendido. E non ho dubbi: a Roma è più importante del Papa”.

(F.Balzani)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy

// inizio configurazione per forzaRoma // fine configurazione per forzaRoma