La sosta è per pochi: i nazionali sono dieci

La sosta è per pochi: i nazionali sono dieci

De Rossi è l’unico convocato azzurro, sono partiti anche Strootman, Szczesny, Salah, Dzeko, Ruediger, Vermaelen, Nainggolan e Alisson

Benedetta sosta, ma non per tutti. Dopo il successo col Sassuolo, infatti, sono 10 i giocatori della Roma costretti a fare le valigie per giocare con le rispettive nazionali. Rüdiger è stato convocato per la prima volta dopo l’infortunio con la Germania, Nainggolan finalmente ha convinto il ct belga Martinez ed è partito con Vermaelen col quale affronterà il greco Manolas.

De Rossi è l’unico convocato azzurro, sono partiti anche Strootman, Szczesny, Salah, Dzeko e Alisson. Il portiere brasiliano ieri si è comunque scaldato a Trigoria. Nonostante i tre giorni di riposo concessi da Spalletti hanno deciso di allenarsi anche Mario Rui, Nura e Emerson (a giorni arriverà la documentazione per essere convocato con l’Italia). Relax per Totti, Fazio, Peres, Juan Jesus, Grenier, Perotti, El Shaarawy e Paredes che è stato visionato domenica da due emissari dell’Atletico Madrid.
(F.Balzani)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy