La Turchia ai piedi del “soldato” Under

La Turchia ai piedi del “soldato” Under

Il gesto in campo nell’esultanza del gol ha infiammato i connazionali del giovane attaccante

di Redazione, @forzaroma

Quando è sbarcato a Roma, il presidente turco Erdogan lo chiamò al telefono per fargli sentire l’appoggio dell’intera nazione. Oggi, Cengiz Under ha cominciato a segnare: un gol, decisivo, in casa del Verona, due domenica sera al Benevento. E il suo saluto militare, scrive Guglielmo Buccheri su La Stampa, dopo la gioia in campo è diventato un gesto nazionalista che infiamma la Turchia. Tutti pazzi per Cengiz, il ragazzo che rende omaggio ai militari turchi caduti nell’operazione che vede il Paese all’offensiva nell’enclave curdo-siriana di Afrin dal 20 gennaio scorso.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy