I funzionari di polizia: “Sbagliato togliere le barriere in curva”

I funzionari di polizia: “Sbagliato togliere le barriere in curva”

Secondo il sindacato dei funzionari la scelta sarebbe irresponsabile. Di diverso avviso Malagò, contento per la svolta

2 commenti

Il segretario dell’Associazione nazionale funzionari polizia Enrico Letizia commenta così la svolta in chiave rimozione barriere voluta dal ministro Lotti. «Non comprendiamo, se dovesse essere confermata, l’iniziativa del ministero dello Sport di rimuovere le barriere settoriali all’interno delle curve dello stadio Olimpico. Le barriere determinando l’uscita di un’orda di violenti dalle curve, hanno consentito di ridurre quasi a zero i momenti di scontro tra ultrà romanisti o laziali e forze di polizia. Domani (oggi, ndr) ricorre il decennale della morte dell’ispettore capo Filippo Raciti: un omicidio maturato in un clima di connivenza tra mondo del calcio e tifoserie, in cui si arrivò a tollerare la presenza di violenti sugli spalti. L’assassinio di Raciti ci rammenta che non può esserci intesa col mondo degli ultrà». Felice, invece, Giovanni Malagò: «Tifo da sempre per la rimozione delle barriere. Le tifoserie hanno dimostrato maturità, meritano fiducia».

2 commenti

2 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. romaugusta - 5 mesi fa

    Per una pace totale e risparmio di risorse dello stato,suggerisco di chiudere definitivamente gli stadi(al plurale perchè i romani non sono figli di nn!) così si evitano un sacco di seccature a tutti.Anzi,si potrebbe vietare qualsiasi manifestazione dove qualche scellerato può sempre approfittare per porre in essere comportamenti lesivi dell’incolumità delle persone; e visto che ci siamo proibiamo anche le televisioni nei bar e ritrovi pubblici caso mai qualcuno che tifa per la squadra a attenta all’incolumità di qualche altro che sta disgraziatamente tifando per quella b. Anzi ancora,ho un’idea eccezionale:per legge( o anche per decreto del governo)si ordini a tutti gli italiani e cittadini stranieri in transito di tifare solo una squadra: la Iuve che raccoglie la maggioranza del tifo nel nostro paese.In tempi di politicamente corretto diventa il massimo della democrazia!! Che dite non è il meglio della trasparenza e del buon governo tutto questo?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Ettore - 5 mesi fa

    Mega scemenza, ogni curva è dello stesso tifo. Semmai, i pericoli e gli scontri avvengono fuori dallo stadio. Ma tant’è, si deve essere drastici ed “educativi” solo con lo stadio di Roma. A Napoli e Catania dietro le reti devono stare i tifosi, ma quelli esterni.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy