Florenzi ispira la serata di Dzeko: “Ale è tornato”

Florenzi ispira la serata di Dzeko: “Ale è tornato”

Il bosniaco mette a segno una doppietta, arrivano a 13 gol nelle ultime 12 gare casalinghe. La prima arriva proprio grazie ad un assist del numero 24

Oggi era importante vincere, contava solo questo“. È Edin Dzeko a commentare il successo della Roma sul Verona: “Non dobbiamo mai pensare però di aver vinto una partita prima di giocarla e noi potevamo e dovevamo fare più gol. Dobbiamo crescere. Serve attenzione perché queste gare, che sembrano facili, non le vinci sempre. Io sono tornato? Dzeko è qua e ci vuole restare a lungo“.

L’attaccante, prima della gara, riceve da Tommasi la targa per la vittoria della classifica capocannonieri, e in campo non delude le attese, dopo critiche e polemiche subìte per aver detto di essere troppo solo davanti. Di Francesco l’ha bacchettato pubblicamente e Dzeko, ieri sera, ha risposto sul campo, arrivando a ben 13 reti realizzate nelle ultime 12 partite all’Olimpico, ricorda Francesca Ferrazza su “Repubblica“. La prima rete è arrivata grazie a un assist di Florenzi, al rientro dopo quasi un anno di inattività, sommerso subito dall’abbraccio dei compagni, quasi il centro l’avesse fatto lui.

Il ritorno di Alessandro è la più bella notizia di oggi“, sorride Monchi. Il ds poi ribalta in positivo la grande attenzione che c’è intorno alla Roma di Di Francesco. “E’ normale avere la pressione, siamo una grande squadra, dobbiamo conviverci, è il nostro lavoro, nulla di strano per noi“. Mercoledì sera la Roma dovrà scendere in campo a Benevento per il turno infrasettimanale di campionato e poi giocherà di nuovo all’Olimpico, il sabato dopo, contro l’Udinese. Di Francesco potrà aumentare i minuti di gioco sulle gambe di Schick. L’attaccante ceco potrebbe giocare titolare proprio contro l’Udinese, prima del ritorno in Champions.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy