È un derby alla vecchia maniera. Il “ciapa no” tiene aperta la corsa

È un derby alla vecchia maniera. Il “ciapa no” tiene aperta la corsa

La lotta al terzo e quarto posto resta viva: Roma e Lazio si accontentano di un punto

di Redazione, @forzaroma

La lotta per lo scudetto, molto probabilmente, è finita ieri. Quella per il terzo e quarto posto, che da quest’anno portano diritti in Champions League, resta invece viva anche dopo la giornata del “ciapa no”, in cui né Roma né Lazio né Inter (in ordine di classifica) sono riuscite a tirare fuori un solo gol. All’ultima giornata ci sarà Lazio-Inter, che rischia di diventare un vero spareggio. Soprattutto se nessuna delle tre troverà continuità: Roma e Inter hanno conquistato solo due punti nelle ultime tre giornate, la Lazio ha fatto meglio ma è incappata in Europa League nel disastro di Salisburgo. Alla fine è arrivato un pareggio che sta un po’ meglio alla Roma – riporta “Il Corriere della Sera” – che resta avanti per lo scontro diretto, ma lascia la Lazio ancora in corsa. Di Francesco ripresenta la difesa a tre, che era stata la base della straordinaria prestazione in Champions League contro il Barcellona. Inzaghi non cambia il 3-5-1-1, anche se dietro a Immobile schiera Felipe Anderson e non Luis Alberto.
Ne esce una gara “vecchia maniera”, che nel primo tempo è più calci che calcio e nella ripresa un concentrato di emozioni perché le squadre, stanchissime, si allungano in campo e fanno saltare schemi e marcature preventive.
La volata continua, anche se è più salita che discesa.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy

// inizio configurazione per forzaRoma // fine configurazione per forzaRoma