Pjanic-Dzeko show e dall’Ambasciata di Bosnia: “Orgogliosi di loro”

Pjanic-Dzeko show e dall’Ambasciata di Bosnia: “Orgogliosi di loro”

“Grazie a loro tutti i romani cominceranno ad amare la Bosnia ed Erzegovina come il Paese dove nascono giovani sportivi di successo, uomini di qualità, buoni amici, persone felici”

di Redazione, @forzaroma

La convincente prestazione di ieri, grazie alla quale la squadra di Garcia ha battuto la Juve, ha due protagonisti d’eccezione: Miralem Pjanic ed Edin Dzeko. I due calciatori bosniaci, amici anche fuori dal campo e compagni di nazionale, hanno realizzato le reti decisive e acceso i riflettori sul loro paese d’origine. ForzaRoma.info ha raggiunto telefonicamente la dottoressa Vesena Planicic, attualmente Incaricato d’Affari presso l’Ambasciata della Bosnia ed Erzegovina, in attesa della nomina del nuovo ambasciatore in Italia.

Dottoressa Planicic, ha avuto modo di seguire Roma – Juventus?
Certo, l’ho fatto soprattutto per i nostri due talentuosi giocatori. Sono contenta che a Pjanic quest’anno si sia aggiunto Dzeko, sapevo che la Roma ci avrebbe guadagnato molto e lo hanno dimostrato durante la partita. Ho tifato con tutto il cuore la squadra di Garcia per loro e per l’amore che provo per la Città Eterna.

Pensa che Pjanic e Dzeko aiuteranno la Bosnia ed Erzegovina a farsi conoscere e apprezzare a Roma e in Italia?
Džeko e Pjanić sono degli eccezionali ambasciatori per il nostro Paese: loro, attraverso lo sport, sono in grado di raggiungere i cuori di tutti i cittadini di Roma e d’Italia e contribuiscono affinché tutti inizino ad amare la Bosnia ed Erzegovina come il Paese dove nascono giovani sportivi di successo, uomini di qualità, buoni amici, persone felici.

Nel suo Paese, che lei sappia, hanno seguito Roma-Juventus?
Certo, tutti guardavano la partita e per via di Džeko e Pjanić, tifavano per la Roma. Comunque, i nostri cittadini sparsi nel mondo amano gli Italiani e l’Italia, verso cui già da tempo coltivano particolare simpatia.

L’Ambasciata è in contatto con i due calciatori? Li inviterete prossimamente?
 Non ho conosciuto personalmente Džeko e Pjanić, anche se li conoscono i miei colleghi dell’Ambasciata, ma ora li inviterò qui per ringraziarli del loro contributo allo sport e alla buona percezione della Bosnia ed Erzegovina come Paese dei giovani di successo, un Paese che ha così tanto da far vedere e che è orgoglioso dei propri giovani, che come gli Italiani sono in tutto il mondo.

Dottoressa Planicic, le piace il calcio?
Amo ogni tipo di sport e nella mia famiglia un po’ tutti lo abbiamo praticato: calcio, ginnastica, pallamano. Ovviamente, sotto l’influenza di Džeko e Pjanić, sono diventata una un’appassionata di calcio e grandissima tifosa romanista.

Valerio Valeri

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy

// inizio configurazione per forzaRoma // fine configurazione per forzaRoma