La redazione de La Gazzetta dello Sport: “Bravo Sabatini, 8 in pagella. Ridotto il gap con la Juve”

La redazione de La Gazzetta dello Sport: “Bravo Sabatini, 8 in pagella. Ridotto il gap con la Juve”

Forum con i giornalisti che seguono la Roma per la ‘rosea’ “I giallorossi seri candidati al titolo, ma la Juve resta la favorita”

Il calciomercato si è appena concluso, la Serie A è già partita. È tempo di bilanci, giudizi e pronostici.

La redazione di ForzaRoma.info, dopo quella de Il Tempo, ha fatto visita al quotidiano La Gazzetta dello Sport per conoscere il pensiero sul mercato da parte dei giornalisti sportivi che trattano la Roma. Pronostici e aspettative: dove potrà arrivare la squadra di Rudi Garcia in campionato e in Champions League?

Sul lavoro di Sabatini c’è un numero che si ripete e che mette d’accordo tutti: il direttore sportivo giallorosso ha condotto un mercato da 8 in pagella.

Da Benatia ad Iturbe, passando per Manolas. Ognuno ha la sua idea, come Andrea Pugliese che si aspettava la cessione del centrale marocchino poichè “il giocatore era stato molto chiaro già a giugno. Non c’è stato nessun tipo di riavvicinamento, nonostante le parole dette. Benatia aveva un’intenzione molto chiara, quella di andare via: alla fine c’è riuscito e ha vinto lui.”  Mentre per Chiara Zucchelli “la cessione di Benatia poteva essere gestita meglio. Ma sono contenta, perché, a parte il difensore marocchino, Sabatini ha tenuto tutti. Il mercato è stato positivo”.

“La partenza di Benatia me l’aspettavo, ma mi ha stupito la tempistica. Credevo che ci fosse una data oltre la quale il difensore ex-Udinese sarebbe rimasto. Nonostante la cessione di Benatia, la Roma ha mantenuto alto il livello della rosa”, il pensiero di Davide Stoppini. 

Massimo Cecchini, invece, si complimenta con Walter Sabatini: “Niente da dire al mercato giallorosso. Benatia è stato ceduto molto bene, a livello economico. E che colpo con Iturbe!”

L’opinione di Andrea Pugliese sul talento argentino: “Gran colpo, non solo per l’investimento sensazionale, ma anche per il valore del giocatore in prospettiva visto che è del ’93 e può ancora crescere” a cui si aggancia Davide Stoppini: “Iturbe è il colpo del mercato. Ma sento dire che è stato pagato troppo, anche se per me non è giusto pensarlo. Potenzialmente, se mantiene le aspettative, può arrivare a valere il doppio. Potrebbe esplodere ed arrivare a giocare nelle platee più importanti d’Europa.” Chiara Zucchelli, invece, è sicura che il colpo di Sabatini sia stato “Manolas, ottimo acquisto”. 

Una Roma pronta a lottare per lo Scudetto, ma la favorita – secondo i giornalisti del La Gazzetta dello Sport – resta sempre la Juventus. Non si nasconde Massimo Cecchini: “La squadra giallorossa è una serissima candidata alla vittoria del titolo”, mentre Andrea Pugliese non si sbilancia: “Sono convinto che la Juve sia ancora leggermente favorita. Però il gap si è ridotto rispetto alla scorsa stagione. La squadra di Allegri resta ancora un po’ avanti, ma la Roma può puntare al tricolore. Per lo Scudetto sarà ancora una lotta a due, difficilmente ci potrà essere una terza in grado di inserirsi. Temo che possano fare il vuoto dietro di loro. Percenutali? 51% Juventus, 49% Roma.”  

“La Juve è favorita perché viene da tre titoli consecutivi e perché l’arrivo di Allegri potrebbe rivelarsi un valore aggiunto, a livello di motivazioni. Vado controcorrente con chi crede il contrario. Ma la Roma ha diminuito la distanza dai bianconeri rispetto la scorsa stagione”, il parere di Davide Stoppini. “Vedo i bianconeri favoriti, e la Roma subito dietro. Ma solo per scaramanzia…”, è la teoria di Chiara Zucchelli. 

Discorso più complicato per quanto riguarda invece la Champions League. Mentre Andrea Pugliese è ottimista sul cammino della Roma (“Sicuramente è un girone difficilissimo, però ce la può fare. Anche se è dura. Dovrà partire con il piede giusto, vincendo la gara d’esordio contro il CSKA. Quella vittoria potrebbe determinare tante cose dal punto di vista dell’entusiasmo e dell’autostima.”) per Davide Stoppini la Roma rischia di non passare il girone (“Oggettivamente, non credo che ci sia un tifoso che resterebbe deluso di fronte ad un terzo posto.”).

Massimo Cecchini crede nel ‘colpaccio’ (“La Roma ha le potenzialità per eliminare una delle due grandi favorite. C’è da dire che nei sorteggi la squadra giallorossa è stata discretamente sfortunata”), infine, Chiara Zucchelli, ammette la difficoltà del girone, ma ha fiducia (“nel fatto che, in Europa, il City non è forte come in Inghilterra. Percentuale per il passaggio agli ottavi? 40%”)

 

RIEPILOGO

Massimo Cecchini

Voto al mercato: 8

Come finirà il campionato? 1)Roma, 2)Juventus, 3)Inter, 4)Milan

Giocatore protagonista della stagione: Pjanic

 

Andrea Pugliese

Voto al mercato: 8

Come finirà il campionato? 1)Juventus, 2)Roma, 3)Fiorentina, 4)Milan

Giocatore protagonista della stagione: Nainggolan

 

Davide Stoppini

Voto al mercato: 8

Come finirà il campionato? 1)Juventus, 2)Roma, 3)Napoli, 4)Fiorentina

Giocatore protagonista della stagione: Pjanic

 

Chiara Zucchelli

Voto al mercato: 8

Come finirà il campionato? 1)Juventus, 2)Roma, 3)Fiorentina, 4)Milan

Giocatore protagonista della stagione: Totti & Pjanic

 

 

 

di Marco Cantagalli

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy