Youth League, il Real Madrid è troppo forte: goleada alla Roma, finisce 6-1 – FOTO GALLERY

Youth League, il Real Madrid è troppo forte: goleada alla Roma, finisce 6-1 – FOTO GALLERY

Già nel primo tempo strada spianata per i Blancos, avanti di tre gol. Per la qualificazione discorso rinviato all’ultima con il Viktoria Plzen

di Marco Prestisimone, @M_Prestisimone

Troppo Real per la Roma. Nell’antipasto della sfida dei più grandi di stasera, la Primavera giallorossa crolla sotto i colpi dei talenti spagnoli: al “Tre Fontane” dell’Eur finisce 6-1, in una partita senza storia fin da subito. Al 10’ infatti è già 0-2, con Gila e Rodrigo che approfittano degli errori della difesa e anche di un presunto fallo non segnalato dall’arbitro. La Roma reagisce ma nel suo momento migliore (grande occasione con Marcucci-Bucri) arriva il 3-0 con Gutierrez.
Nella ripresa partono meglio Riccardi e compagni, che trovano il 3-1 proprio con il numero 10. La remuntada però non si concretizza: ancora Rodrigo sigla il 4-1 e poi nel recupero arriva la doppietta del neo entrato Pedro che fa chiudere il risultato sul 6-1 definitivo.
Con il pareggio per 1-1 tra CSKA e Viktoria Plzen nell’altra sfida, per i giallorossi è tutto rinviato all’ultima giornata: per qualificarsi come seconda servirà battere la squadra ceca, poi sarà spareggio con una delle squadre che usciranno dal percorso “Campioni” della Youth League.

Tutti i risultati e le classifiche della Youth League. 

CRONACA

SECONDO TEMPO

93′ – ANCORA PEDRO! È 6-1, È CROLLATA LA ROMA. 

90′ – QUINTO GOL DEL REAL. Cross in area, Zamarion non esce e Pedro Ruiz regala la manita. 

86′ – Ancora doppio cambio nella Roma: dentro Masangu e Santese, fuori Cangiano e Cargnelutti.

77′ – Ammonito Cangiano nella Roma per un fallo in attacco.

75′ – Terzo cambio Roma: esce Pezzella, entra Chierico.

72′ – Doppio cambio Real Madrid: escono Alberto e Rodrigo, entrano Saúl e Pedro.

70′ – Quarto gol del Real Madrid. Rodrigo mette in porta sull’assist dalla destra di Alberto. Tutto troppo facile per il Real, ottavo gol in cinque partite per l’attaccante blancos.

67′ – CANGIANO! Roma ad un soffio dal 3-2! Buona giocata dei ragazzi di De Rossi, ma sul cross di Riccardi non riesce a mettere in porta Cangiano perché arriva scoordinato al momento dell’impatto col pallone! Si resta sul 3-1.

66′ – Ancora Real vicino al gol, ma quanti spazi per il contropiede! Si salvano i giallorossi, c’era Perez davanti a Zamarion ma un rimpallo l’ha sfavorito.

59′ – GOL DELLA ROMA! ANCORA LUI, ALESSIO RICCARDI! Contropiede condotto da Bamba, poi Riccardi salta il portiere spagnolo e col sinistro deposita in porta. È 3-1!

57′ – Ancora un cambio per De Rossi: fuori l’acciaccato Freddi Greco, dentro il 2002 Bamba.

52′ – Real Madrid vicina al 4-0: Rodrigo da pochi metri col destro calcia a lato. Spagnoli vicinissimi al poker.

46′ – VIA ALLA RIPRESA! Nella Roma fuori Bucri e dentro D’Orazio. 

PRIMO TEMPO

45′ – Finisce il primo tempo. Real Madrid avanti 3-0, Roma di fatto mai in partita. 

36′ – Destro di Riccardi dai 25 metri che si spegne a lato. Poco prima era stato ammonito il numero 10 giallorosso.

30′ – Adesso si è spenta la Roma, che ha accusato il terzo gol. Fa possesso palla il Real Madrid, già aritmeticamente qualificato.

24′ – Ancora gol de Real Madrid. Gutierrez scappa via alla difesa, che sbaglia il fuorigioco, e davanti a Zamarion non sbaglia. Sono tre, ed è un peccato perché era il miglior momento della Roma. 

19′ – Che occasione per la Roma! Cross di Parodi, colpo di testa da due passi di Marcucci parato da Altube. Poi Bucri non è pronto a ribadire in rete, ma che chance! 

13′ – Antonio Blanco vicino al 3-0. Pessimo inizio dei giallorossi, ma il Real sembra di un altro pianeta.

9′ – Raddoppio del Real. Male la difesa giallorossa, Rodrigo da due passi fa 2-0. 

4′ – Real Madrid in vantaggio. Gol di Fila Fuentes, ma De Rossi si lamenta per un fallo in area di rigore. Per l’arbitro non c’è niente. 

1′ – PARTITI! Comincia Roma-Real Madrid! 

TABELLINO

ROMA (4-3-3): Zamarion; Parodi, Trasciani, Cargnelutti, Semeraro; Pezzella (76′ Chierico), Marcucci, Greco (56′ Bamba); Riccardi, Bucri (46′ D’Orazio), Cangiano.
A disp.: Pagliarini, Coccia, Santese, Masangu.
All.: De Rossi

REAL MADRID (4-3-3):Altube; Tirlea, Mario Gila, Víctor, Miguel Gutiérrez; Carlos, Antonio (60′ Fran), Miguel Baeza; Marvin (60′ Álvaro), Rodrigo (72′ Pedro), Alberto (72′ Saúl).
A disp.: Adrián, Moha, Benja.
All.: Dani Poyatos

Marcatori: 4′ Gila, 9′ Rodrigo, 24′ Gutierrez, 59′ Riccardi, 70′ Rodrigo, 90′ Pedro Ruiz, 93′ Pedro Ruiz.

Note. Ammoniti: 33′ Marvin, 37′ Carlos, 37′ Riccardi, 45’+2 Antonio

Arbitro: Fedayi San
Assistenti: Jean-Yves Wicht – Carmine Sangiovanni
Quarto Ufficiale: Francesco Fourneau

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. cpg35600 - 2 mesi fa

    Celar, altro atleta non preso in considerazione. Perchè? Forse perchè viene dalla Croazia, come Coric e prima come Jedvaj? C’è qualche ritrosia di carattere geografico nel non dare importanza ad acquisti fatti nell’Est Europa e a prezzi veramente bassi? Con somma contentezza di Mr. Pallotta!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy