Shakhtar, Stepanenko: “Decisivo un episodio. A noi è mancato l’ultimo passaggio”

Shakhtar, Stepanenko: “Decisivo un episodio. A noi è mancato l’ultimo passaggio”

Il centrocampista ucraino: “Sapevamo che la Roma era in crescita. Avremmo dovuto sfruttare meglio i contropiedi”

di Redazione, @forzaroma

Al termine della partita dell’Olimpico, che ha sancito il passaggio ai quarti di finale della Roma e l’eliminazione dello Shakhtar, il centrocampista ucraino Stepanenko, ha rilasciato alcune dichiarazioni in zona mista. Ecco le sue parole.

STEPANENKO IN ZONA MISTA

“Penso che abbiamo giocato una buona partita, nonostante abbiamo perso. È stato decisivo un episodio a cui dovevamo essere pronti. In allenamento tutto ha funzionato. Sapevamo che la Roma stava salendo di ritmo. Era molto importante mantenere la piena concentrazione. Non puoi prendere questi gol in questa fase della Champions League. Sapevamo che dovevamo giocare con attenzione in difesa, e quando la Roma avrebbe iniziato a spingersi in avanti, avremmo avuto zone libere che dovevamo sfruttare al 100%. Tuttavia, un episodio del genere … Il loro calciatore ha fatto l’assist senza guardare da centrocampo e abbiamo subito gol”.

Cosa vi è mancato in attacco?
Ci è mancato l’ultimo passaggio. Nel primo tempo abbiamo avuto 3-4 occasioni, ma non le abbiamo sfruttate. Anche nel secondo tempo ci sono stati un paio di contropiedi abbastanza buoni. C’è una grande differenza se si confronta il gioco offensivo in casa e fuori. Non so di cosa si è trattato.

Nella ripresa avete avuto occasioni.
Ci sono stati due momenti pericolosi. Il primo quando Dentinho non ha preso la palla. Il secondo quando Tyson ha dato l’assist a Ismaily. Se il passaggio era preciso, Isma poteva completare l’azione. Poi dopo che Ordets è stato espulso, la Roma era molto bassa e speravo che avremmo avuto il nostro momento. Sfortunatamente, non è andata così.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy