Scontri Liverpool-Roma, il legale del tifoso: “L’estradizione? Ci difenderemo in quella sede”

Scontri Liverpool-Roma, il legale del tifoso: “L’estradizione? Ci difenderemo in quella sede”

Parla l’avvocato di Simone Mastrelli, dopo l’ok all’estradizione da parte della Cassazione

di Redazione, @forzaroma

“L’estradizione di Simone Mastrelli in Inghilterra? Adesso ci difenderemo in quella sede. La pratica della Cassazione l’ho seguita io in Italia, adesso ci sono gli avvocati inglesi”. È il commento all’Adnkronos dell’avvocato Lorenzo Contucci al via libera dato dal Palazzaccio al mandato d’arresto europeo per il tifoso della Roma, richiesto il 4 ottobre dalla Gran Bretagna, con l’accusa di lesioni aggravate e adunata sediziosa prima della partita Liverpool-Roma.

Negli scontri del 24 aprile 2018 in occasione della semifinale di andata di Champions League rimase gravemente ferito il tifoso dei ‘reds’ Sean Cox. “Ora dovrà affrontare il processo in Inghilterra. La strada da fare non la sappiamo ancora perché l’estradizione deve essere ancora eseguita, per ora in Italia è stato mandato qualcosa di molto succinto, non hanno mandato tutti gli atti”, prosegue il legale.

Sul via libera della Cassazione nonostante le perplessità della difesa per un possibile deficit di garanzie legate alla Brexit, Contucci conclude: “È uscita una sentenza della Corte europea che dice che comunque anche il fatto che l’Inghilterra stia uscendo dall’Unione Europea non impedisce l’esecuzione delle estradizioni”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy