Scontri Inter-Napoli, nuovi risvolti sulla morte di Belardinelli: sequestrata auto a Napoli

Scontri Inter-Napoli, nuovi risvolti sulla morte di Belardinelli: sequestrata auto a Napoli

Saranno le immagini delle telecamere di sorveglianza e le testimonianza ad aiutare gli investigatori a capire meglio la dinamica dell’accaduto

di Redazione, @forzaroma

Auto sequestrata a Napoli nell’ambito dell’indagine per la morte di Daniele Belardinelli, l’ultra schiacciato il 26 dicembre a Milano durante gli scontri tra la tifoseria dell’Inter e quella del Napoli: si tratta di una Audi station wagon. Come scrive l’Ansa, la vettura è stata individuata nel capoluogo campano nell’ambito dell’indagine che la Digos milanese sta conducendo. Non si tratta però dell’unico veicolo che potrebbe essere all’attenzione dei poliziotti: sono tre in tutto le macchine sospette che sono state individuate dai poliziotti, una delle quali e’ intestata in leasing al padre incensurato di un tifoso napoletano.

Quello che rimane da chiarire è se sia proprio una di queste la vettura a passare sul corpo dell’ultra’ varesino o se sia quella che lo ha investito in un momento precedente facendolo cadere a terra. Le indagini infatti ora si concentrano sulla dinamica dell’incidente: se Belardinelli sia stato prima urtato da un’altra auto e poi, una volta al suolo, arrotato dal veicolo che lo ha schiacciato mortalmente; oppure se sia avvenuto tutto nello stesso momento e per opera della stessa vettura. Saranno le immagini delle telecamere di sorveglianza e le testimonianza ad aiutare gli investigatori a capire meglio la dinamica dell’accaduto. Tuttavia, le ore registrate e da visionare sono migliaia e nessuno dei filmati analizzati fino a questo momento avrebbe ripreso nitidamente il momento dell’incidente.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy