Premier League 4/a giornata: il City vince il derby, primo in solitaria

Premier League 4/a giornata: il City vince il derby, primo in solitaria

Ai Citizens il derby della vetta, sconfitto lo United di Mourinho che è ora terzo. Balzo in vetta alla seconda posizione per Chelsea (pari) ed Everton, vincono anche Tottenham Liverpool ed Arsenal. Mazzarri rovina l’esordio di Zaza, il Watford vince in casa del West Ham

di G. Giammusso

Guardiola schiacciasassi: si prende anche il derby di Manchester contro Mourinho, i Citizens volano grazie ad un De Bruyne in forma strepitosa, dapprima realizza capitalizzando una sponda di testa di Iheanacho, poi colpisce il palo e sulla ribattuta è sempre il centravanti nigeriano, colpevolmente tenuto in gioco dalla difesa dei Reds, a ribadire in rete per il devastante 0-2. Accorcia le distanze su un attacco insistito dello United il solito Ibrahimovic, il risultato si fissa sull’1-2, non sarà più modificato fino alla fine della partita, nonostante spettacolari e continui ribaltamenti di fronte di due formazioni che fino alla fine si contenderanno la vittoria del titolo. Un doppio Diego Costa salva Antonio Conte dalla prima sconfitta stagionale: in casa dello Swansea vanno in vantaggio gli ospiti con il brasiliano naturalizzato spagnolo, poi il sacrosanto rigore trasformato da Sigurdsson e la rete di Fer su pressing difensivo riuscito ai danni di Cahill ribaltano il risultato. Nel finale è una spettacolare mezza rovesciata, sporcata dalla difesa, a fissare il risultato sul 2-2 al Liberty Stadium.

Nel monday night, bastano 11 minuti all’Everton ma soprattutto ad un Lukaku strepitoso per stritolare il Sunderland: 0-3 con tripletta dell’attaccante belga che festeggia portando a casa il pallone, come vuole tradizione inglese; la più antica squadra di Liverpool sembra aver trovato il tassello mancante con il subentro dell’allenatore olandese Koeman, secondo posto ed imbattibilità ancora in piedi. Dominazione in trasferta anche per gli Spurs, che in casa dello Stoke fanno 0-4, ed è una vera e propria girandola di goal: doppietta per Son Heung-Min, poi Alli ed Harry Kane fanno da cornice ad una prestazione che rilancia la squadra di Pochettino verso le posizioni alte della classifica.

Torna alla vittoria il Liverpool di Klopp, in casa contro il Leicester di Ranieri è partita quasi a senso unico: a Firmino e Mane nel primo tempo prova timidamente a far eco Vardy, nella ripresa Lallana e ancora Firmino chiudono i giochi per il 4-1 finale; il Leicester non sembra oggettivamente essere ai livelli dello scorso anno. Seconda vittoria consecutiva per l’Arsenal, stavolta è un rigore a tempo scaduto realizzato da Cazorla ad essere decisivo, dopo l’autorete in apertura di Cech e il pareggio di Koscielny (rovesciata fantastica), finisce 2-1 e Gunners lanciati dopo l’avvio claudicante.

Pari per 1-1 tra Burnley ed Hull City, a Defour in apertura fa eco Snodgrass a tempo scaduto. Prima sconfitta stagionale per il bel Middlesbrough visto finora, in casa è l’ospite Palace ad andare in vantaggio con la rete di Benteke, pareggia Ayala. Ad inizio ripresa è Zaha a chiudere i giochi, il risultato non cambia ed il match termina 1-2. Colpaccio per il Watford di Mazzarri, in casa del West Ham (prima da titolare per Zaza) sembra andare verso i padroni di casa, il solito Antonio realizza infatti una doppietta; Ighalo prima e Deeney poi esaltano le Hornets, il primo tempo si chiude in parità. Nella ripresa Capoue e l’ex Roma Holebas portano in vantaggio il Watford per l’entusiasmante ribaltone, che vede il match chiudersi con un 2-4. Tre punti d’ossigeno per il Bournemouth, che in casa contro il WBA porta a casa la vittoria con la rete di Wilson nel finale.

Premier League 4/a giornata:
Manchester United – Manchester City 1-2
Arsenal – Southampton 2-1
Bournemouth – West Brom 1-0
Burnley – Hull 1-1
Middlesbrough – Crystal Palace 1-2
Stoke – Tottenham 0-4
West Ham – Watford 2-4
Liverpool – Leicester 4-1
Swansea – Chelsea 2-2
Sunderland – Everton 0-3

Classifica:
Manchester City 12; Chelsea, Everton 10; Manchester United 9; Tottenham 8; Liverpool, Arsenal, Hull 7; Middlesbrough 5; Watford, Crystal Palace, West Brom, Swansea, Burnley, Bournemouth, Leicester 4; West Ham 3; Southampton 2; Sunderland, Stoke 1

Marcatori:
Antonio (Tottenham), Costa (Chelsea), Ibrahimovic (Manchester United) 4; Aguero (Manchester City), Capoue (Watford), Fer (Swansea), Lukaku (Everton) 3

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy