Premier League 30/a giornata: fuga Leicester e Tottenham, Kane aggancia Vardy

Premier League 30/a giornata: fuga Leicester e Tottenham, Kane aggancia Vardy

Nel turno dimezzato – solo 5 i confronti disputati – per i quarti di FA Cup, vittoriose le prime della classe, Southampton (torna al goal Pellè dopo 4 mesi) e Bournemouth (ancora panchina per Iturbe) vincenti, solo pari per il City in casa del Norwich

di G. Giammusso

Al Leicester di Ranieri basta un’acrobazia in rovesciata di Okazaki per conservare la vetta con il consistente vantaggio di 5 punti sul Tottenham inseguitore: in casa contro il Newcastle, fresco dell’arrivo in panchina di Benitez e bramoso di punti per la difficile situazione in zona retrocessione, la squadra dell’allenatore romano vince ancora con il risultato minimo di 1-0, sufficiente per portare a casa il massimo risultato, i bramati 3 punti. Da encomiare il gesto tecnico del giapponese imbeccato da bomber Vardy, le Foxes controllano il match pur subendo in alcuni tratti, ma vendono cara la pelle consolidando il King Power Stadium come lo stadio della massima serie dove la squadra di casa ha conseguito più punti, 32 per l’esattezza su 15 confronti disputati.

Non molla un centimetro il Tottenham, sul campo dell’Aston Villa si propone insistentemente in avanti, Kane è in gran forma ed in avvio colpisce anche una traversa; nel finale di primo tempo intelligente assist di Alli direttamente da calcio piazzato, Kane ad incrociare realizza la prima rete. Stessi interpreti per la seconda realizzazione, ad inizio secondo tempo, a chiusura di una manovra offensiva precisa ed avvolgente, stavolta Alli dalla sinistra con un assist millimetrico, Kane da distanza ravvicinata non fallisce, è 0-2 ed i tifosi degli Spurs possono ancora sognare in una rincorsa che prevede 5 punti da colmare in 8 confronti tutti da disputare. Intanto il bomber inglese degli Spurs si prende una piccola soddisfazione personale, agganciando in questa sfida nella sfida l’altro attaccante inglese che veste però la maglia delle Foxes, Jamie Vardy.

E’ un City deludente quello che non va oltre allo 0-0 in casa del Norwich: Aguero e compagni ci provano, soprattutto nel primo tempo, ma il portiere delle Canaries Ruddy è vigile e controbatte; in finale di primo tempo è Bamford per i padroni di casa a tentare il goal della domenica con un gran tiro da fuori area che si stampa sulla traversa. Nella ripresa tanta disorganizzazione di gioco e poche reali occasioni, il match termina a reti inviolate; il City, seppur con una partita da recuperare, resta a 12 punti dalla vetta e ad 1 punto dal terzo posto.

Emozioni e goal al Dean Court, lo stadio del Bournemouth: ospite di turno lo Swansea di Guidolin ancora non salvo a +8 dalla zona retrocessione, ne viene fuori una partita dove le difese ballerine la fanno da protagoniste: Gradel porta in vantaggio i suoi su una respinta corta di Fabianski mirabilmente finalizzata, pareggia dopo poco Barrow entrando in area e calciando preciso di sinistro, il primo tempo si conclude in parità. Nella ripresa King porta ancora avanti i padroni di casa, ma pochi minuti più tardi è un assist sempre di Barrow a trovare pronto in area Sigurdsson. Nel finale, colpo di testa di Cook su calcio d’angolo battuto da Ritchie, terzo e definitivo vantaggio per le Cherries che suggellano con questo 3-2 una salvezza oramai acquisita, pur senza la certezza matematica, ed un incredibile filotto di 3 vittorie consecutive nella massima serie inglese.

Espugna un campo difficile come quello dello Stoke il Southampton di Koeman, nel primo tempo si rivede finalmente il bomber italiano Pellè, in rete addirittura con una doppietta dopo 4 mesi di digiuno (non segnava dal 1 Novembre contro il Bournemouth), prima rete su calcio d’angolo, seconda con sapore amarcord dello scorso campionato, Tadic assist e Graziano goal. Ruggito ad inizio ripresa dello Stoke, il solito Arnautovic su assist di Afellay prova a riportare in gioco i Potters, ma gli ospiti reggono botta nonostante l’espulsione nel finale di Mane – brutto fallaccio – il match termina 1-2.

Premier League 30/a giornata:
Norwich – Manchester City 0-0
Bournemouth – Swansea 3-2
Stoke – Southampton 1-2
Aston Villa – Tottenham 0-2
Leicester – Newcastle 1-0

Classifica:
Leicester 63; Tottenham 58; Arsenal* 52; Manchester City* 51; West Ham* 49;  Manchester United* 47; Liverpool**, Southampton 44; Stoke 43; Chelsea* 40; West Brom* 39; Everton**, Bournemouth 38; Watford* 37; Crystal Palace*, Swansea 33; Sunderland*, Norwich 25; Newcastle* 24; Aston Villa 16
* 1 partita in meno
** 2 partite in meno

Marcatori:
Vardy (Leicester), Kane (Tottenham) 19; Lukaku (Everton) 18; Aguero (Manchester City) 16; Mahrez (Leicester) 15; Ighalo (Watford) 14; Giroud (Arsenal) 12; Diego Costa (Chelsea), Defoe (Sunderland) 11; Arnautovic (Stoke) 10

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy