Premier League 16/a giornata: Chelsea sempre più primo

Premier League 16/a giornata: Chelsea sempre più primo

In casa del Sunderland arriva la decima vittoria consecutiva per i Blues di Conte, scivola l’Arsenal in casa dell’Everton, inseguono Liverpool, City, Tottenham e United, tutte vittoriose nel turno infrasettimanale. Cade il Leicester in casa del Bournemouth, vola in settima posizione il West Brom; in coda punti pesante per il West Ham, sconfitto di misura il Burnley

di G. Giammusso

E’ sempre più evidente l’impronta che Conte imprime alle sue squadre: come con la Juventus di qualche anno fa, il suo Chelsea vince spesso le partite di misura concedendo pochissimo: sconfitto il Sunderland fuori casa in un match comunque dominato nel possesso e nelle occasioni. La sblocca al 40’ Fabregas, segnando una rete pesantissima, valida per la decima vittoria consecutiva che suggella lo 0-1 finale e lancia i Blues a 40 punti in 16 partite, il distacco con le squadre piazzate in seconda posizione è considerevole, ben 6 punti. Crolla in casa dell’Everton l’Arsenal, che pur veniva da un filotto di 3 vittorie consecutive ed appare ad oggi una delle candidate più papabili per la lotta verso il titolo; Sanchez porta in vantaggio i Gunners al 20’ illudendo tutti, poi crescono le Toffees che prima pareggiano i conti nel finale di primo tempo, Coleman in rete, poi nel finale addirittura ribaltano il risultato con Williams, 2-1 e vittoria di lusso per la squadra di Koeman.

Aggancia proprio l’Arsenal in seconda posizione il Liverpool di Klopp, che torna dopo ben due turni di digiuno alla vittoria, in casa del Middlesbrough i Reds dimostrano la loro superiorità strappando un netto 0-3, in rete Lallana con una doppietta e Origi, il Chelsea dista ora 6 lunghezze, doveroso tentare di recuperarlo. Vittoria che spazza via le critiche anche per il City di Guardiola, che domina il Watford di Mazzarri realizzando una rete per tempo: Zabaleta nel primo e Silva nel secondo, successo meritato e scia mantenuta, il Chelsea si mantiene a 7 lunghezze di distanza.

Il Tottenham si conferma ancora mattatore delle partite casalinghe, liquida l’Hull City con un rotondo 3-0, doppietta di un Eriksen sempre più presente nel tabellino dei marcatori, chiude Wanyama, le Tigers dovranno conquistare la salvezza in ben altri confronti. Le stelle del mercato estivo risolvono un match complesso per il Manchester United: Pogba nel tempo di recupero del primo tempo, Ibrahimovic allo scadere del secondo, suggellano un 1-2 sul campo del coriaceo Crystal Palace, che con il solito McArthur avevano conquistato il pari temporaneo; impossibile non notare una crescita della squadra di Mourinho, molto dipendente dai suoi talenti ma che riesce a rilanciarsi prepotentemente per una posizione europea.

Una pesante tripletta di Rondon consente al West Brom di conqusitare una bella settima posizione, il centravanti venezuelano in uno stato di forma strepitoso ne fa 3 in appena 13’, il goal della bandiera per lo Swansea è di Routledge, il match termina 3-1. Pari a reti inviolate tra Stoke e Southampton, match profondamente condizionato dall’espulsione di Arnautovic al 23’ del primo tempo, meriterebbe sicuramente di più la squadra di Puel ma i Potters difendono arcignamente il risultato e portano a casa un punto prezioso nel tentativo di guadagnare una salvezza anticipata.

Vittoria di prestigio per il Bournemouth, che batte i campioni in carica del Leicester, decisiva la rete di Pugh al 34’, continua nelle sue prestazioni a corrente alternata la squadra di Ranieri, 1-0 meritato per i padroni di casa. Punti pesanti in chiave salvezza per il West Ham: in casa arriva il Burnley, diretta contendente, risolve la partita un rigore per i padroni di casa sbagliato da Noble, lo stesso centravanti si avventa sulla ribattuta e riesce a correggere in rete, 1-0 che non viene più modificato, Hammers lanciati a 16 punti, un confortante +4 dalla zona in cui si retrocede nella serie inferiore.

Premier League 16/a giornata:
Bournemouth – Leicester 1-0
Everton – Arsenal 2-1
Middlesbrough – Liverpool 0-3
Sunderland – Chelsea 0-1
West Ham – Burnley 1-0
Crystal Palace – Manchester United 1-2
Manchester City – Watford 2-0
Stoke – Southampton 0-0
Tottenham – Hull 3-0
West Brom – Swansea 3-1

Classifica:
Chelsea 40; Liverpool, Arsenal 34; Manchester City 33; Tottenham 30; Manchester United 27; West Brom, Everton 23; Southampton, Bournemouth, Watford 21; Stoke 20; Burnley 17; Leicester, West Ham 16; Crystal Palace, Middlesbrough 15; Swansea, Hull 12; Sunderland 11

Marcatori:
Costa (Chelsea), Sanchez (Arsenal) 12; Aguero (Manchester City) 10; Lukaku (Everton), Ibrahimovic (Manchester United) 9; Benteke (Crystal Palace), Defoe (Sunderland), Hazard (Chelsea) 8; Antonio (West Ham), Kane (Tottenham), Mane (Liverpool), Rondon (West Brom), Walcott (Arsenal) 7

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy