Premier League 12/a giornata: Chelsea primo in solitaria

Premier League 12/a giornata: Chelsea primo in solitaria

Conte guadagna la vetta, per la prima volta in stagione, con una vittoria di misura; solo pari per Arsenal (big match contro lo United) e Liverpool, ne approfitta il Tottenham ed anche il City, che torna alla vittoria con il ritorno del figliol prodigo Toure. In coda seconda vittoria consecutiva e nuovi punti salvezza per il Sunderland

di G. Giammusso

Un goal di rapina in area di Diego Costa, sempre più capocannoniere, regala ad Antonio Conte la più grande delle soddisfazioni: prima posizione in classifica con la sesta vittoria consecutiva, 0-1 in casa del Middlesbrough, in attesa del derby londinese contro un Tottenham in crescita. Pari a reti inviolate per il Liverpool, in casa del Southampton Firmino e compagni non trovano la via del goal, cedendo di fatto la prima piazza ai Blues, e venendo agganciati dal Manchester City di Guardiola. Quest’ultimo continua il trend positivo fuori casa, vincendo contro un Crystal Palace pur motivato, a fare la differenza è Yaya Toure, tornato in campo dal 1’ dopo le scuse ufficiali nei confronti del tecnico: doppietta pesantissima e vittoria, per la riattribuzione della fascia di Capitano c’è ancora tempo, il match termina 1-2 (Wickham in goal per i padroni di casa) ed i Citizens sono nuovamente ad un punto dalla vetta.

Il big match di giornata è tuttavia tra United e Arsenal, all’Old Trafford è un po’ più Red Devils che Gunners, finisce in parità 1-1: apre Mata su assist di Herrera, pareggia in chiusura Giroud, subentrato nel secondo tempo ed ancora decisivo. Torna faticosamente alla vittoria il Tottenham, unica squadra imbattuta del torneo, che in casa incontra un West Ham bisognoso di punti, in un derby sempre infuocato. Gli ospiti vanno in vantaggio con Antonio, pareggia ad inizio ripresa Winks, poi l’arbitro decreta un rigore per gli Hammers, Lanzini non sbaglia. Ci mettono il cuore gli Spurs, Harry Kane si carica sulle spalle la squadra, e prima realizza la rete del pari sugli sviluppi di un fortunoso rimpallo in area, poi freddamente concretizza il rigore guadagnato nel finale dai suoi per un fallo scellerato della difesa avversaria, 3-2 e Tottenham di nuovo vittorioso.

Pari striminzito per un Everton sprecone, in casa contro lo Swansea fanalino di coda le Toffees vanno addirittura in svantaggio per la realizzazione da parte di Sigurdsson di un calcio di rigore; il rischio è addirittura quello di perdere la partita perché la porta non vuole saperne di gonfiarsi, solo nel finale Coleman consente ai tifosi di casa di esultare per un punto che arriva dall’1-1 definitivo. Seconda sconfitta consecutiva per il Leicester, in casa del Watford finisce 2-1: nel match che vede contrapposti i due tecnici italiani, Capoue e Pereyra fanno sognare la squadra di Mazzarri, Mahrez su rigore al 15’ porta un po’ di sereno sul volto di Ranieri, ma è l’ultima rete del match, decisamente male in campionato le Foxes, in attesa del match di Champions di martedì, dove invece il Leicester potrebbe centrare con una giornata d’anticipo la storica qualificazione da prima al girone.

Punti pesanti per il Bournemouth, in casa dello Stoke Ake porta in vantaggio gli ospiti, nella ripresa sbaglia dal dischetto Krkic, finisce 0-1. Nel monday night di metà classifica, rotonda vittoria del West Brom sul Burnley, 4-0 che porta le firme di Phillips, Morrison, Fletcher e Rondon. Chiude il riepilogo di giornata la roboante vittoria del Sunderland ai danni dell’Hull City in quello che è a tutti gli effetti uno scontro salvezza: il solito Defoe porta avanti i suoi, dilagano nella ripresa i Black Cats, ancora Anichebe con una doppietta per il 3-0 finale, l’attaccante nigeriano potrebbe essere assieme all’esperto centravanti inglese la chiave di volta sulla quale costruire una salvezza ad inizio campionato considerata ostica.

Premier League 12/a giornata:
Manchester United – Arsenal 1-1
Crystal Palace – Manchester City 1-2
Everton – Swansea 1-1
Southampton – Liverpool 0-0
Stoke – Bournemouth 0-1
Sunderland – Hull 3-0
Watford – Leicester 2-1
Tottenham – West Ham 3-2
Middlesbrough – Chelsea 0-1
West Brom – Burnley 4-0

Classifica:
Chelsea 28; Liverpool, Manchester City 27; Arsenal 25; Tottenham 24; Manchester United, Everton 19; Watford 18; West Brom 16; Bournemouth 15; Southampton, Burnley 14; Stoke 13; Leicester 12; Middlesbrough, Crystal Palace, West Ham 11; Hull 10; Sunderland 8; Swansea 6

Marcatori:
Costa (Chelsea) 10; Aguero (Manchester City) 8; Defoe (Sunderland), Hazard (Chelsea), Lukaku (Everton) 7; Antonio (West Ham), Ibrahimovic (Manchester United), Mane (Liverpool), Sanchez (Arsenal) 6

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy