Champions, Rosetti: “Il Var interverrà solo quando c’è la prova di errori evidenti”

Champions, Rosetti: “Il Var interverrà solo quando c’è la prova di errori evidenti”

Parla il responsabile del settore arbitrale Uefa: “Gli arbitri hanno reagito positivamente”

di Redazione, @forzaroma

Siamo convinti che sarà vantaggioso per le nostre competizioni poiché fornirà un valido aiuto agli arbitri e ci permetterà di ridurre le decisioni sbagliate“, parola del responsabile del settore arbitrale Uefa, Roberto Rosetti, sull’introduzione del Var in Champions League, al sito della Uefa. “Come hanno reagito gli arbitri a queste innovazioni? Molto positivamente. Abbiamo tenuto diversi corsi negli ultimi mesi con i nostri migliori arbitri che accolgono sempre con favore qualsiasi iniziativa che li aiuti nel prendere le decisioni giuste. Negli ultimi mesi abbiamo svolto con successo dei test tecnologici e fatto una formazione specifica per gli arbitri. Abbiamo quindi testato il Var in partite selezionate e poi abbiamo finalizzato i preparativi su tutti gli aspetti operazionali. Così adesso siamo pronti a usare il Var negli ottavi di Champions League“, ha sottolineato Rosetti.

L’ex arbitro italiano ha poi spiegato quando e come la squadra Var interviene e comunica con l’arbitro. “Il protocollo su quando e come utilizzare il Var è stato definito dall’International Football Association Board, che definisce anche le Regole del Gioco. Le nostre linee guida per le partite Uefa su come applicare questo protocollo sono molto chiare: il Video Assistant Referee interverrà solo quando c’è la prova di chiari ed evidenti errori in quattro situazioni di gioco che possono cambiare il corso di una partita: gol e infrazioni che portano a una rete, decisioni su rigori e infrazioni che portano a un rigore, rossi diretti e scambi di identità. Ciò include anche i gol segnati dopo un fallo in fase offensiva o scaturiti da una posizione di fuorigioco. L’innovativa tecnologia 3D aiuterà l’Assistente al Video dell’Arbitro a determinare se si è verificata una posizione di fuorigioco. Il Video Assistant Referee interverrà anche in caso di falli molto gravi che dovrebbero essere sanzionati con un rosso diretto secondo le Regole del Gioco“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy