Bundesliga 34/a giornata: retrocedono Friburgo e Paderborn, spareggio per l’Amburgo. Dortmund saluta Klopp

Bundesliga 34/a giornata: retrocedono Friburgo e Paderborn, spareggio per l’Amburgo. Dortmund saluta Klopp

Lo Stoccarda completa la sua grande rimonta e rimane in Bundesliga. Salvi anche Hannover ed Herta mentre l’Amburgo va allo spareggio. L’Augsburg supera lo Schalke e chiude quinto una grande stagione.

di Piernunzio Pennisi, @ppen85

Per descrivere i fatti che hanno caratterizzato l’ultima giornata della Bundesliga 2014/15 è doveroso partire dallo scoppiettante spettacolo offerto dalle squadre in lotta per la retrocessione. L’Hannover si è guadagnato la permanenza nella massima serie tedesca vincendo lo scontro diretto casalingo con il Friburgo. I sassoni sono passati in vantaggio al 3’ con una rete del trequartista giapponese Kiyotake e sono poi riusciti a raddoppiare all’84’, grazie ad un’autorete di Krmas; inutile il tentativo disperato di rimonta degli ospiti, che in pieno recupero hanno accorciato le distanze con Petersen. La sconfitta subita ha condannato il Friburgo al penultimo posto della classifica finale di questa Bundesliga e alla retrocessione nella serie cadetta. Nell’altro scontro diretto della zona retrocessione lo Stoccarda ha raggiunto la salvezza imponendosi 2-1 sul campo del Paderborn: i biancorossi sono riusciti a rimontare l’1-0 iniziale, firmato da Vucinovic, grazie alle reti di Didavi al 36’ e Ginczek al 72’. Gli uomini di Huub Stevens hanno così completato una rimonta notevole, considerando che hanno per lungo tempo occupato l’ultima posizione e che ad un certo punto della stagione la loro situazione sembrava ormai compromessa. Torna in Zweite Bundesliga il Paderborn, che nelle primissime giornate si era guadagnato l’appellativo di matricola terribile stupendo tutti. La carica di energia derivante dall’euforia della prima apparizione assoluta nella prima divisione si è progressivamente smorzata e dalla favola si è tornati alla dura realtà: il Paderborn ha chiuso questa Bundesliga all’ultimo posto, seppur lottando fino all’ultima giornata. L’operazione salvezza è riuscita solo per metà all’Amburgo, che superando 2-0 lo Schalke04 ha raggiunto la terzultima posizione; la retrocessione diretta è scongiurata, ma per evitare di scendere per la prima volta della sua storia in seconda divisione l’HSV dovrà aggiudicarsi lo spareggio con la terza classificata della Zweite Bundesliga (una tra Karslruher e Kaiserslauten). Infine, per completare il quadro della lotta per non retrocedere, missione compiuta per l’Herta Berlino, che rimane nella massima serie tedesca, nonostante la sconfitta per 2-1 sul campo dell’Hoffenheim, grazie alla differenza reti migliore rispetto a quella dell’Amburgo.

 

L’altra situazione ancora in attesa di verdetti in questa ultima giornata di Bundesliga era la zona Europa League. L’Augsburg ha concluso la sua straordinaria stagione piazzandosi al quinto posto con un guizzo finale. La grande sorpresa di questa Bundesliga ha superato 3-1 il Moenchengladbach e scavalcato così in classifica lo Shalke 04, che sarà costretto ad entrare in Europa League attraverso i preliminari. Resta fuori dall’Europa il Borussia Dortmund, che nel giorno del commuovente “danke” del Westfalen Stadion a Jurgen Klopp ha vinto 3-2 con il Werder Brema. I gialloneri hanno ancora la possibilità di riscattare una stagione assolutamente al di sotto delle aspettative, vincendo la Coppa di Germania nella finale contro il Wolfsburg in programma il 30 maggio. Chiudono il quadro di questa 34/a giornata di Bundesliga le vittorie casalinghe di Bayern Monaco2-0 sul Mainze Eintracht Francoforte  – 2-1 al Bayer Leverkusen – ed il pareggio del Wolfsburg sul campo del Colonia.

 

Bundesliga 34/a giornata

 

Amburgo-Schalke 2-0
B.Monaco-Mainz 2-0
Colonia-Wolfsburg 2-2
Dortmund-Werder Brema 3-2
E.Francoforte-B.Leverkusen 2-1
Hannover-Friburgo 2-1
Hoffenheim-H.Berlino 2-1
Moenchengladbach-Augsburg 1-3
Paderborn-Stoccarda 1-2

 

Classifica finale Bundesliga

 

B.Monaco 79(C); Wolfsburg 69 (UCL); B.Moenchengladbach 66 (UCL); B.Leverkusen 61 (UCL preliminare); Augsburg 49 (UEL); Schalke 48 (UEL); B.Dortmund 46; Hoffenheim 44; E.Francoforte e W.Brema 43; Mainz e Colonia 40; Hannover 37; Stoccarda 36; Herta 35; Amburgo 35 (spareggio); Friburgo 34 (retrocesso); Paderborn 31 (retrocesso).

 

Marcatori Bundesliga

 

Meier (E.Francoforte) 19; Robben e Lewandowski (B.Monaco) 17; Aubameyang (B.Dortmund) e Dost (Wolfsburg) 16; Di Santo (W.Brema) e Muller (B.Monaco) 13; Bellarabi (B.Leverkusen), Okazaki (Stoccarda) e Raffael (B.Moenchengladbach) 12.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy