Bundesliga 26/a giornata: il Bayern schianta il Werder Brema, ma il Dortmund resta in scia

Bundesliga 26/a giornata: il Bayern schianta il Werder Brema, ma il Dortmund resta in scia

I bavaresi tornano a vincere asfaltando il malcapitato Werder Brema con una “manita”. La lotta per la vittoria della Bundesliga resta aperta grazie al tenace Borussia Dortmund che si mantiene a -5 dai rivali con la vittoria sul Mainz

di Piernunzio Pennisi, @ppen85

Dopo il breve momento di appannamento vissuto nelle ultime giornate, il Bayern Monaco è tornato una “macchina da gol”, asfaltando 5-0 il Werder Brema all’Allianz Arena nella 26/a giornata della Bundesliga. I bavaresi hanno subito messo in chiaro le proprie intenzioni bellicose, passando in vantaggio al 9′ con un bella conclusione al volo di Alcantara su cross di Coman dalla destra; il raddoppio è arrivato al 31′ grazie a Mueller che poi, nella ripresa, al 68′, ha firmato la sua doppietta personale. Nel finale, gli uomini di Guardiola hanno arrotondato il punteggio con un gol del solito Lewandowski ed il secondo sigillo di Alcantara. La sonante vittoria è sicuramente un toccasana per il morale del Bayern in vista del ritorno degli ottavi di Champions con la Juventus, ma, soprattutto, permette ai bavaresi di tenere a distanza il Borussia Dortmund, tenace rivale per la lotta al titolo. I gialloneri non hanno intenzione di mollare di un centimetro e continuano a macinare punti: in questo 26/o turno hanno piegato il Mainz 2-0 grazie alle reti di Reus al 30′ e Kagawa al 73′.

Se la lotta per aggiudicarsi il “Meisterschale” promette spettacolo fino alle ultime giornate, la battaglia per il terzo e il quarto posto si annuncia pirotecnica. In testa al gruppo delle pretendenti per staccare gli ultimi due biglietti disponibili per la prossima Champions c’è l’Herta Berlino, che ha vinto 2-0 il confronto diretto casalingo con lo Schalke mettendo a distanza (-4) una credibile rivale. Nella scia dei berlinesi è rimasto il Moenchengladbach, che ha superato l’Eintracht Francoforte con un perentorio 3-0, firmato da Stindl (36′), Raffael (53′) e Dahoud (79′). In lizza per un posto nel paradiso dorato della massima competizione continentale ci sono anche Mainz e Leverkusen, staccate rispettivamente di 5 e sei lunghezze dall’Herta Berlino: le aspirine hanno approfittato della sconfitta dei rivali contro il Dortmund superando di misura l’Amburgo grazie ad un’autorete di Ekdal al 18′. Il Wolfsburg, invece, ha perso contatto dal gruppo ed ha probabilmente messo la parola fine sulle proprie ambizioni perdendo 1-0 sul campo dell’Hoffenheim.

A centro classifica il Colonia ha conquistato tre punti sul campo dell’Hannover, dove si è imposto 2-0, mentre Ingolstadt e Stoccarda si sono spartite la posta pareggiando 3-3 uno scoppiettante match tra squadre ormai piuttosto “tranquille”. Chiude il quadro della giornata il pareggio 2-2 tra Darmstadt e Augsburg nello scontro diretto salvezza.

Bundesliga 26/a giornata

B.Dortmund-Mainz 2-0
Leverkusen-Amburgo 1-0
B.Monaco-W.Brema 5-0
Darmstadt-Amburgo 2-2
Hannover-Colonia 0-2
Hoffenheim-Wolfsburg 1-0
Ingolstadt-Stoccarda 3-3
B.Moenchengladbach-E.Francoforte 3-0
H.Berlino-Schalke 2-0

Classifica Bundesliga

B.Monaco 66; B.Dortmund 61; H.Berlino 45; B.Moenchengladbach 42; Schalke 41; Mainz 40; B.Leverkusen 39; Wolfsburg 37; Colonia e Ingolstadt 33; Stoccarda 32; Amburgo 31; Augsburg, Darmstadt e W.Brema 27; E.Francoforte e Hoffenheim 24; Hannover 17.

Marcatori Bundesliga

Lewandowski (B.Monaco) 24; Aubameyang (B.Dortmund) 22; Mueller (B.Monaco) 19; Hernandez (B.Leverkusen) 14; Raffael (Moenchengladbach) 13; Kalou (H.Berlino) 12.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy