Uefa, procedimento disciplinare contro il CSKA Mosca

Uefa, procedimento disciplinare contro il CSKA Mosca

Come successo alla Roma nel match d’andata, la commissione si pronuncerà per scale bloccate, accensione di fumogeni e lancio di oggetti

di Redazione, @forzaroma

La sfide tra Roma e CSKA Mosca, sono state difficili da gestire sotto il profilo dell’ordine pubblico. All’andata la colluttazione vicino lo stadio Olimpico, al ritorno l’agguato dei russi nell’hotel dei romanisti. In entrambe le partite, per i due club è stato aperto un procedimento disciplinare per scale bloccate, accensione di fumogeni e lancio di oggetti. Ecco il comunicato dell’Uefa:

“E’ stato aperto un procedimento disciplinare in merito alla partita Cska Mosca-Roma, giocata il 7 novembre in Russia.
Imputazioni contro il Cska Mosca;

 – Scale bloccate – Art. 38 dell’UEFA Safety and Security Regulations
– Lancio d’oggetti – Art. 16 (2) dell’UEFA Disciplinary Regulations (DR)
– Accensione di fumogeni e artifici pirotecnici – Art. 16 (2) DR. Il caso verrà dibattuto il 22 novembre dall’Ente di controllo etico e disciplinare dell’UEFA”.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy