Trigoria, seduta pomeridiana: a parte Schick, solo palestra per Nainggolan

Trigoria, seduta pomeridiana: a parte Schick, solo palestra per Nainggolan

Doppia seduta in programma per gli uomini di Di Francesco: il ceco è tornato ad allenarsi col resto della squadra questa mattina, rientrati gli azzurri

Continua la preparazione della Roma in vista del derby contro la Lazio, in programma sabato 18 novembre alle ore 18. Oggi a Trigoria è prevista una doppia seduta: rientrati gli azzurri, delusi per l’eliminazione della Nazionale dal Mondiale, oltre a ManolasSkorupski, Moreno e Under. Dopo Peres, torna in gruppo anche Patrick Schick.

INDISPONIBILI

Rick Karsdorp: rottura del legamento crociato anteriore del ginocchio sinistro. Stop 4-5 mesi.

Radja Nainggolan: lesione all’adduttore destro, stop da valutare.

CRONACA ALLENAMENTO POMERIGGIO

Ore 15.00 – Nella seduta pomeridiana, dopo il riscaldamento, è andata in scena una partita a campo ridotto nella quale si sono affrontate Primavera e Prima squadra, con 3 porte piccole da attaccare. In seguito partita a campo ridotto solo per la Prima squadra, con intervalli da 4 minuti ad alta intensità. Per Schick, che questa mattina aveva svolto l’allenamento in gruppo, c’è stato un lavoro differenziato sul campo. Nainggolan è rimasto in palestra.

CRONACA ALLENAMENTO MATTINA

Ore 10.30 – Prosegue il tentativo di recupero di Radja Nainggolan, che stamattina ha svolto programma individuale diviso tra palestra e campo. Tutti in gruppo nel primo allenamento della giornata, compresi Schick e Kolarov. Gli azzurri rientrati dalla nazionale hanno svolto solo terapie, mentre Under, Moreno, Skorupski e Manolas hanno svolto lavoro a parte. Terapie anche per Karsdorp, che ha iniziato il suo percorso di recupero dalla rottura del legamento crociato anteriore.

PROBABILE FORMAZIONE

Di Francesco è pronto a sfidare la Lazio con l’ormai consueto 4-3-3. Salvo eventuali problemi nelle varie nazionali, il tecnico abruzzese schiererà la coppia difensiva composta da Manolas e Fazio, con Florenzi a destra e Kolarov a sinistra. A centrocampo Nainggolan è più a rischio che mai: spazio al trio composto da Pellegrini, De Rossi e Strootman. L’attacco sarà guidato da Dzeko, mentre El Shaarawy e Perotti agiranno ai suoi lati.

Roma (4-3-3): Alisson; Florenzi, Manolas, Fazio, Kolarov; Pellegrini, De Rossi, Strootman; El Shaarawy, Dzeko, Perotti.

ASSENTI PER LE NAZIONALI

Strootman – Olanda
Alisson – Brasile
Fazio – Argentina
Perotti – Argentina
Lobont – Romania

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy