Siviglia: “La Roma è presuntuosa e leggera. La Lazio vincerà 2-1”

Siviglia: “La Roma è presuntuosa e leggera. La Lazio vincerà 2-1”

L’ex difensore biancoceleste commenta: “Spalletti utilizza bene le punte esterne ed i centrocampisti, ma la sua squadra si spegne, va a folate e abbassa la concentrazione”

Sebastiano Siviglia, ex calciatore della Lazio, ha parlato a lazionews.eu dell’attesa stracittadina di domenica in programma alle ore 15.00. Queste le sue dichiarazioni:

Arriva il derby. Lazio-Roma, chi è la favorita?
“Io vedo favorita la Lazio. Ho l’impressione che la Roma, nonostante un bagaglio tecnico notevole, si riduca ad essere leggera e presuntuosa. Caratteristiche non peculiari della Lazio, molto più compatta ed unita. Secondo me è più pronta a questa sfida”.

Conta più il fattore tecnico-tattico o quello legato alle emozioni? Che consigli daresti ai giocatori biancocelesti?
Il fattore emozionale, quello legato al carattere senza alcun dubbio. Bisogna prepararsi bene, nei minimi dettagli. Consiglio di essere lucidi, di non farsi prendere da un agonismo esasperato. È facile sovraccaricare questa partita, ma bisogna essere sereni. Si vince con la tranquillità, altrimenti si rischia di ottenere l’effetto inverso”.

Con la maglia della Lazio hai affrontato più volte la Roma di Spalletti. Noti delle somiglianze?
“È sempre una Roma targata Spalletti. Il tecnico utilizza sempre molto bene queste punte esterne e gli inserimenti dei centrocampisti. Io quando l’ho incontrato utilizzava Totti come falso nove. Adesso ha Dzeko come centravanti, quindi sotto questo punto di vista è un po’ diversa. Davanti sono forti, ma la Lazio deve sfruttare i momenti in cui la squadra giallorossa si spegne. Ho l’impressione che vada a folate. Nei primi minuti con il Pescara è stata travolgente, poi ha abbassato la concentrazione”.

È vero che nel derby non pensi alla classifica?
È un campionato nel campionato. È la prima gara del girone d’andata questa di domenica, poi ci sarà la prima di ritorno (ride, ndr). Come spesso dicono anche i miei colleghi, è una partita particolare, dove ci sono tante emozioni. In ballo ci sono i sentimenti di un popolo e ci tieni tanto. Vuoi fare una figura importante, non trascurando nulla, neanche un particolare. Nessuno vorrà sfigurare”.

Un pronostico?
“Vince la Lazio 2-1”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy