Fazio suona la carica: “La Roma tra le migliori del mondo. E aspetto Cristiano Ronaldo…”

Fazio suona la carica: “La Roma tra le migliori del mondo. E aspetto Cristiano Ronaldo…”

Il difensore argentino ha parlato alla Espn: “Il nostro obiettivo è fare bene nelle tre competizioni. Pastore? Ha fatto fare un salto di qualità alla squadra”

di Mirko Porcari, @MirkoPorcari

“Dobbiamo ripetere quello che abbiamo fatto l’anno scorso”. Parola di Comandante. Federico Fazio è pronto a ricominciare, con un Cristiano Ronaldo in più da affrontare e una nuova Roma da prendere per mano. Il difensore ha parlato alla Espn nel corso della tournée americana della squadra giallorossa.

Sull’arrivo in Italia di Cristiano Ronaldo: “È importante che giocatori di livello arrivino in Serie A, in questo modo il campionato fa un salto di qualità e diventa ancora più competitivo. È fantastico affrontare i migliori. Non parlo solo di Juve, ma anche delle altre squadre. Sarà una bella stagione, il nostro obiettivo è quello di andare avanti in tre competizioni, abbiamo dimostrato di poterlo fare e vogliamo riuscirci anche quest’anno”.

La vittoria estiva contro il Barcellona ha mostrato una Roma in forma: “È sempre bello affrontare una delle migliori squadre del mondo. E anche noi, negli ultimi anni, siamo entrati a far parte di questo gruppo. È molto importante mantenere questo livello e continuare a competere con le avversarie più forti, proprio come abbiamo fatto nella passata Champions. Per farlo dobbiamo prepararci nel miglior modo possibile”.

Tra i nuovi acquisti giallorossi, Javier Pastore è uno dei nomi più importanti: “Ha già giocato in Serie A e conosce la lingua. È un calciatore di esperienza che ha fatto fare un salto di qualità alla nostra squadra. Siamo contenti di lui e degli altri arrivi”.

Sull’avventura in Coppa del Mondo con l’Argentina: “Giocare in un Mondiale è un’esperienza unica e incredibile. Non vincere conta poco, l’importante è giocarsela e godersi ogni momento. Ci sono tante squadre che possono ambire al titolo. È stata una competizione differente da quelle precedenti, il calcio è diventato molto più equilibrato”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy