Roma-Porto, Perrotta: “Assenza di Marega determinante, ma non esistono partite facili”

Roma-Porto, Perrotta: “Assenza di Marega determinante, ma non esistono partite facili”

L’ex centrocampista giallorosso: “Il mio ricordo più bello resta la vittoria a Lione per 2-0”

di Redazione, @forzaroma

A pochi minuti dalla sfida tra Roma e Porto, Simone Perrotta è intervenuto ai microfoni di Roma Tv. Ecco le parole dell’ex centrocampista giallorosso: “La musica della Champions ti carica. Hanno provato a fare una cosa simile con quella della Serie A ma è diverso. In Champions sai che stai per giocare con i più forti al mondo. Il mio ricordo più bello resta la vittoria a Lione per 2-0, loro erano una delle favorite. Andammo lì facendo una partita perfetta e dandogli una lezione”. Sul match coi portoghesi:Non esistono partite semplici, ci sono squadre di livello e di spessore. Nel mio passato ad esempio siamo usciti con squadra sulla carta abbordabili e abbiamo invece eliminato squadre superiori. Quello portoghese è un calcio tecnico e veloce, anche loro hanno questa filosofia. L’assenza di Marega però potrebbe essere determinante. Dietro però subiscono pochi gol”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy