Roma, Monchi tra rinnovi e mercato. Processo Lombardi: mercoledì la sentenza

Roma, Monchi tra rinnovi e mercato. Processo Lombardi: mercoledì la sentenza

A Trigoria Kolarov e De Rossi lavorano in palestra, Pastore sul campo. Il ds piace al PSG, ma punta Herrera, Tonali e segue i talenti romeni

di Marco Prestisimone, @M_Prestisimone

Per una Roma che è volata in nazionale, c’è una che continua a lavorare a Trigoria. Come spesso accade, però, la sosta è il momento migliore per ravvivare piste di mercato in attesa della riapertura della sessione invernale. Monchi studia il piano rinnovi, ma non smette di seguire piste per rinforzare la squadra. A Liverpool, intanto, procede il processo contro il tifoso Lombardi, accusato di lesioni gravi nei confronti di Sean Cox.

ROMA – A Trigoria la squadra è tornata a lavorare questa mattina dopo l’amichevole ieri contro la Lupa Roma di Amelia. Sabato prossimo l’impegno contro la Spal, martedì la sfida già decisiva in Champions contro il Cska Mosca. Un doppio impegno casalingo che dirà molto sulle prospettive stagionali dei giallorossi: oggi Kolarov e De Rossi hanno lavorato esclusivamente in palestra, mentre Pastore ha svolto lavoro individuale sul campo. Tutti e tre proveranno a esserci già contro la squadra di Semplici, ma il vero obiettivo è la Champions. Per il resto del gruppo lavoro diviso tra palestra e campo.
Chi ci sarà sicuramente sulla fascia destra è Cengiz Under: il turco – che ieri ha incontrato e sfidato il compagno Edin Dzeko – è stato inserito nel Dream Team Under 21 della Serie A. 

MERCATO – Il protagonista di giornata è Monchi: il direttore sportivo studia la strategia per i rinnovi di El Shaarawy, Dzeko e Kolarov, con un occhio particolare alle situazioni Manolas e Under. In prospettiva futura, però, il lavoro non manca: gli scout dei giallorossi – secondo i media romeni – sono andati a vedere da vicino i talenti dell’Under21, da Hagi a Man, già seguito in estate.
Guardando al centrocampo, i nomi sono quelli di Tonali ed Herrera: per il portoghese piste inglesi ma anche l’Inter, con la quale è possibile si arrivi ad un’asta, considerato che si libererà a parametro zero. Discorso completamente diverso per il regista designato come nuovo Pirlo: ha rinnovato in estate con il Brescia, ma il salto nel calcio dei grandi è solo questione di mesi. La Roma è arrivata a offrire 12 milioni, ricevendo un ‘no’ da Cellino, ma anche il Chelsea di Sarri è disposto a spendere quasi 20 milioni di sterline per portarlo a Londra.
Chi potrebbe cambiare aria a gennaio è Bianda, che anche in Primavera ha avuto più di qualche problema di approccio: su di lui il Benevento in Serie B. Chi interessa del Lens, squadra dalla quale arrivava in estate lo stesso Bianda, è il centrocampista classe 2000 Cheick Doucouré.
Ma lo stesso Monchi è sul taccuino di alcuni grandi club: dopo le voci che portavano a Barcellona, è anche il PSG che guarda allo spagnolo come possibile sostituto di Henrique.

LIVERPOOL – Alla Corte di Preston era in programma un’altra giornata di udienza per il processo a Filippo Lombardi, il tifoso romanista accusato di lesioni gravi a Sean Cox, irlandese 53enne finito in coma in occasione della semifinale di Champions tra Roma e Liverpool ad Anfield. Hanno testimoniato sia il fratello di Sean Cox, Martin, sia tre tifosi che erano nei paraggi del pub Albert, ed è stato ascoltato lo stesso Lombardi. Il processo riprenderà lunedì, la sentenza è attesa per mercoledì.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy