Roma, Monchi a Milano tra Var e mercato. Ansia infortunati: Pellegrini recupera, dubbio Manolas

Roma, Monchi a Milano tra Var e mercato. Ansia infortunati: Pellegrini recupera, dubbio Manolas

Il direttore sportivo giallorosso presente all’incontro tra le squadre e i vertici dell’Aia. Per gennaio lo spagnolo continua a seguire Rafinha ed Herrera. Infermeria di Trigoria: l’ex Sassuolo può recuperare per Udine, il greco per il Real

di Jacopo Aliprandi, @JacopoAliprandi

Una Trigoria per pochi. Al centro Bernardini quest’oggi Di Francesco ha potuto lavorare con gli uomini contati, complice la sosta per gli impegni delle Nazionali, ma anche per gli infortuni che stanno decimando il centrocampo giallorosso. Nel reparto infatti restano per ora a disposizione solamente Nzonzi, Coric e Zaniolo (quest’ultimo impegnato con gli Azzurrini): Lorenzo Pellegrini è reduce da una contusione alla gamba e non ha svolto la seduta d’allenamento come De Rossi e Pastore. Se per il trequartista ex Sassuolo filtra ottimismo per la sua presenza a Udine di sabato prossimo, per gli altri due infortunati il discorso potrebbe allungarsi ancora di qualche settimana. In bilico anche la presenza alla Dacia Arena di Manolas, uscito malconcio dalla gara con la sua Grecia: lo staff giallorosso cercherà di recuperare il centrale per la gara di Champions League di martedì prossimo contro il Real Madrid.

ASSE AMSTERDAM-MILANO – Anche Dzeko e Florenzi sono tornati alla base e domani riprenderanno ad allenarsi con i compagni, ancora con le nazionali invece Olsen, Under, Schick, Kolarov (ancora alla prese con i fastidi al dito del piede) e Nzonzi. Lontani da Trigoria anche i dirigenti della Roma, impegnati tra Milano ed Amsterdam. Federico Balzaretti e alcuni componenti dell’area scouting giallorossa hanno partecipato al Wyscout Forum 2018, evento di due giorni e sede per le trattative in vista del mercato invernale. Da Amsterdam a Milano, il mercato è in continua evoluzione. Monchi ha trascorso la giornata nel capoluogo lombardo per partecipare all’incontro tra le società di Serie A e i vertici dell’AIA per un’analisi sull’utilizzo del Var in questa parte di stagione. Telefono bollente per il direttore sportivo giallorosso, impegnato in più trattative di mercato per rinforzare la rosa di Di Francesco già nel mercato invernale. Monchi è sempre alla ricerca di un centrocampista: il diesse continua a monitorare la situazione legata ad Hector Herrera, in scadenza a giugno con il Porto, ma segue con grande interesse l’evoluzione della vicenda legata a Rafinha. Il blaugrana continua a giocare poco e avrebbe chiesto la partire a gennaio per trovare maggiore continuità dopo i sei mesi trascorsi all’Inter. “Speriamo di rivederlo in Italia”, ha dichiarato a Sky l’intermediario del brasiliano che gradirebbe la destinazione Roma. Monchi impegnato anche in trattative per giugno: seguiti AmayaGuimaraes Chakvetadze.

VAR – La voce grossa dopo il rigore inesistente fischiato alla Fiorentina, Monchi si sarà fatto sicuramente sentire anche nel corso dell’incontro tra le venti squadre di Serie A e i vertici dell’Aia, per capire quali miglioramenti vanno apportati al Var. “Credo che il bilancio di queste prime 12 giornate sia positivo – le parole del diesse a fine riunione – È vero che qualcosa è stato sbagliato, ma sbagliamo tutti. Credo che il calcio italiano sia sulla strada giusta, dobbiamo continuare così. Appuntamenti come questo di oggi fanno tanto bene, fa bene confrontare le opinioni. Ho visto il collettivo arbitrale ascoltare i club, questo è importante. Siamo tutti sulla stessa strada”.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy