Roma, mancano i punti in trasferta: peggior girone d’andata dell’era americana

Roma, mancano i punti in trasferta: peggior girone d’andata dell’era americana

Solo tre vittorie lontano dalle mura amiche e dodici punti su trenta disponibili: mai così poco negli ultimi nove anni. E i gol subìti sono più di quelli incassati in tutta la scorsa stagione

di Jacopo Aliprandi, @JacopoAliprandi

C’era una volta la Roma dei record in trasferta, quella inarrestabile che chiudeva lo scorso campionato con dodici vittorie e una sola sconfitta. Quella squadra dopo sette mesi è un lontano ricordo, sbiadito da una nuova stagione che sta deludendo le aspettative, complice anche un rendimento lontano le mura amiche completamente da dimenticare. E’ proprio da qui che la squadra di Di Francesco dovrà cominciare il suo lavoro di rinascita: contro il Parma al Tardini la Roma ha centrato una vittoria che mancava da sei partite, interrompendo anche l’emorragia di gol incassati nella porta giallorossa.

INCUBO TRASFERTA – Tre sole vittorie in dieci partite giocate lontano dall’Olimpico, poi tre pareggi e quattro sconfitte. Un record in negativo per la Roma americana che mai in questi anni aveva collezionato in trasferta solamente dodici punti al giro di boa del campionato. Anche nelle stagioni più difficili, la prima con Luis Enrique o l’anno di Zeman e Andreazzoli, i giallorossi erano riusciti a totalizzare più punti esterni.

GARCIA E SPALLETTI – Quattordici con il tecnico spagnolo, uno in più invece con il boemo, poi esonerato nella seconda parte del campionato. Ben più felici invece le prime due stagioni con al comando Rudi Garcia. Il francese aveva inanellato la serie delle dieci vittorie consecutive, riuscendo a totalizzare 18 punti al suo primo anno, e 17 nella stagione successiva. Poi il calo nella stagione dell’allontanamento da Trigoria con 14 punti guadagnati in trasferta e poche vittorie: solamente tre su dieci gare esterne. Non ha fatto meglio Luciano Spalletti nella sua unica stagione intera alla guida della Roma. Trend in linea con quello di Rudi, con 14 punti nel girone d’andata: 4 vittorie, altrettante sconfitte e due pareggi.

MURO DIFRA – La migliore Roma degli ultimi anni si è vista proprio con Di Francesco. Quella Roma che poi a fine anno riuscì a totalizzare più punti in trasferta che in casa e che centrò il terzo posto nonostante il doppio impegno pesante della Champions. Una sola sconfitta in trasferta nel girone d’andata, contro la Juventus nel maledetto Stadium: l’unico ko fuori casa in quella stagione. Cinque vittorie, tre pareggi e diciotto punti complessivi per una Roma capace di espugnare Bergamo, Firenze e Milano. E non solo. Una squadra capace di terminare il campionato con solamente nove gol subiti in trasferta, un record che ha consacrato la difesa giallorossa come migliore in trasferta.

TREND INVERTITO – Il punto di forza della passata stagione è diventato sorprendentemente quello debole. Solo in metà stagione la Roma ha subìto dieci gol, uno in più di quelli complessivi della cavalcata da record. Dodici piccoli punti guadagnati in trasferta, il peggior score della Roma americana. Una classifica esterna che relega la squadra giallorossa all’ottavo posto, con tanti gol incassati e pochi realizzati, solamente dieci. Segnali positivi sono arrivati da Parma, altri dovranno arrivare da Bergamo, Verona e Frosinone. Fare risultato contro l’Atalanta – non più rivelazione – darebbe un’ulteriore iniezione di fiducia alla squadra di Di Francesco, a caccia di punti e nuove certezze.

LE PARTITE IN TRASFERTA NEI GIRONI D’ANDATA

2018-2019: 3 vittorie, 3 pareggi, 4 sconfitte= 12 punti

2017-2018: 5 vittorie, 3 pareggi, 1 sconfitta= 18 punti

2016-2017: 4vittorie, 2 pareggi, 4 sconfitte= 14 punti

2015-2016: 3 vittorie, 5 pareggi, 2 sconfitte= 14 punti

2014-2015: 5 vittorie, 2 pareggi, 2 sconfitte= 17 punti

2013-2014: 5 vittorie, 3 pareggi, 1 sconfitta= 18 punti

2012-2013: 5 vittorie, 5 sconfitte= 15 punti

2011-2012: 4 vittorie, 2 pareggi, 4 sconfitte= 14 punti

2010-2011 (ultimo anno di Rosella Sensi): 2 vittorie, 3 pareggi, 5 sconfitte= 9 punti

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy