Roma, ira da capitano: Florenzi nervoso in Tribuna autorità

Roma, ira da capitano: Florenzi nervoso in Tribuna autorità

Il pareggio con il Chievo non va giù al numero 24 giallorosso. Due manate sul tavolo nella pancia dell’Olimpico mentre era al telefono e poi via con la famiglia per ricaricare le pile in vista del match con il Real Madrid

di Marco Prestisimone, @M_Prestisimone

Il pareggio contro il Chievo arrivato nei minuti finali e dopo aver dilapidato i due gol di vantaggio non è andato giù a nessuno. Tantomeno ad Alessandro Florenzi, che si è fatto vedere piuttosto nervoso dopo il fischio finale di Mazzoleni. Non in campo, dove è stato il migliore della sua Roma (e tornava dall’infortunio che l’aveva spaventato nella partita con l’Atalanta), ma nella sala che ospita il rinfresco della Tribuna autorità dello stadio Olimpico. Due manate sul tavolo mentre parlava al telefono e un selfie distratto con chi gli chiedeva una foto. Nessun sorriso, nessuna parola e anzi la sensazione di voler lasciare il prima possibile lo stadio per recuperare energie mentali e fisiche. Dopo la foto Florenzi ha recuperato la moglie Ilenia e preso in braccio una delle due figlie per prendere la via di casa. Per lui e per tutta la Roma è già tempo di guardare in avanti: martedì la squadra partirà per Madrid dove mercoledì sfiderà il Real nel primo turno di Champions League.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy